Catalina Jacob nasce nel 1997 in Romania a Bacau. Dopo la separazione dei genitori si trasferisce con la mamma in Italia e cresce nel comune di Avezzano, Abruzzo, chiudendo ogni tipo di rapporto con il padre. La sua infanzia non è stata semplice perché nel 2000 quando aveva 3 anni, a causa di un’ incidente domestico  ebbe una grave ustione su tutta la gamba sinistra e nel 2006 a 9 anni un incidente con la macchina che le provocò delle gravi ferite sul lato destra del viso. Nella sua adolescenza a scuola è stata vittima di bullismo: le sue cicatrici per gli altri bambini erano una forma di diversità e di conseguenza era oggetto delle prese in giro di alcuni studenti. Le molestie verbali l’hanno portata a essere una bambina molto timida e insicura, questi disagi inoltre la portarono ad ammalarsi di anoressia. Durante quel periodo cominciò a coprire i suoi segni del viso con i capelli e quelli della gamba con gonne lunghe.
‘’A volte, quando hai delle cicatrici all’esterno, si creano anche all’interno”.
All’età di 14 anni divenne una ribelle totalmente indifferente all’opinione che la gente si potesse fare sul suo conto. In seguito si appassiona alla moda, e aspira a diventare una modella. Partecipa cosi a molti concorsi di bellezza, ma all’inizio fu scartata per via delle sue ‘’imperfezioni’’. Questo non bastò per abbattere il suo sogno di diventare una modella. Successivamente si trasferì a Milano dove fu scoperta da uno scout che ha creduto in lei, Matteo P., e da lì intraprese la carriera di modella e fotomodella: quelle che una volta erano le sue imperfezioni oggi sono diventate il suo punto di forza. Ma ben presto si accorge che fare la modella non le basta e che il suo sogno più grande e dimostrare la sua determinazione. Appassionata di comunicazione e psicologia, con determinazione nel 2019 partecipa a Miss World Italy classificandosi tra le finaliste per essere una portavoce della sua storia  e lanciare un messaggio a molte ragazze che come lei hanno avuto difetti, imperfezioni e insicurezze. Ha poi intrapreso un percorso di volontariato con associazioni per l’aiuto di bambine anoressiche presso gli ospedali. Catalina Jacob oggi afferma che le esperienze di vita che ha vissuto l’hanno aiutata a crescere, a diventare una donna forte, ambiziosa e determinata  ed a vivere la vita con positività.

catalina_jacob_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

catalina_jacob_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

catalina_jacob_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

facebook

4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram   4fashionlook su YouTube