La collezione FW 19/20 di Gentile Catone esplora le inquietudini della società contemporanea, disincantata e scardinata, senza prospettive, eppure in bilico tra velleità ascetiche e ibride forme mistiche, alla costante ricerca di quel “meraviglioso” che possa, con la sua ingenua carica eversiva e sovrannaturale, spazzare e squarciare lo sterili orizzonte materiale che la circonda. Il nome della collezione, “Aconito”, fiore velenoso dalle sfumature violacee, sintetizza a livello cromatico e semantico la collezione, quale varietà prediletta che prospera nel giardino di Proserpina, coi suoi grappoli di calici vividi e letali che si stagliano nella bruma stigia. La donna Gentile Catone si muove in questo immaginario magico e noir attraverso il richiamo a triadi, che incarnano diversi aspetti multiforme universo femminile. Tre le donne, dunque, che ispirano e motivano la collezione: la madre, la depositaria arcana e misteriosa di un saper ancestrale e, infine, la donna volitiva ed indipendente, tre proiezioni della figura femminile nella società odierna simbolo di forza e determinazione. Il racconto di Gentile Catone viene narrato su raso di seta, twill e jersey di viscosa che caratterizzano abiti, gonne e camicie dalla vestibilità over o dal taglio bon-ton, elemento distintivo di tutte le collezioni del brand. Il dualismo delle forme ricorre anche nei capospalla e nei cappotti della stagione in mohair, velluto e pied de poule, impreziositi da ampi colli viola in mohair o da piume viola pastello.

gentile_catone_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

gentile_catone_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

gentile_catone_moda_abbigliamento_shopping_4fashionlook

www.gentilecatone.com  facebook

Altro in questa categoria: « Dis
4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram   4fashionlook su YouTube