Toolbar

2019

24 articoli

Un’intrigante, elegante Regina di Cuori approda a New York dopo un lungo viaggio. Con la sua naturale e spontanea sofisticatezza, reinterpreta un mondo caleidoscopico ricco di impressioni fascinose e travolgenti vibrazioni. Nella sua valigia tanti modelli CHIARA BONI La Petite Robe, sempre raffinati e confortevoli. La magica atmosfera dell’Africa è evocata dalle stampe animalier, che spaziano da macule giraffa e leopardo fino alle striature tigre. Dall’Est, questa Regina di Cuori super chic porta con sé motivi paisley dalle origini persiane e ikat malesi. Passando per il Messico, meravigliose farfalle multicolore inspirano una maxi stampa allover. La femminilità determinata che caratterizza il marchio si traduce nelle versatili silhouette dalle forme attillate, con dettagli cintura che segnano la vita, e dai nuovi tagli boxy. Applicazioni floreali sbocciano sulle spalle e sulle maniche di tute e abiti a colonna, mentre tagli asimmetrici danno un tocco fresco e spontaneo ai foulard dress nel nuovo morbidissimo slim jersey. Un satin plissettato arricchisce gli intriganti volumi degli abiti da sera black & white, e si abbina ad inserti jersey stretch sui maxi dress presentati in una gioiosa palette corallo, rosso, giallo, blu e verde. Glamour, versatile, a tratti eccentrica la Regina di Cuori è capace di sorprendere con giochi di stile cowboy: stivali e cappelli texani, foulard e zaini in stampe di stagione, stravaganti orecchini e sexy bustier. La donna della SS20 di CHIARA BONI La Petite Robe è una Regina di Cuori country folk e metropolitana che riesce ad abbinare giorno e sera in modo chic ed originale, impossibile sfuggire al suo fascino. La collezione CHIARA BONI La Petite Robe Primavera Estate 2020 ha sfilato a New York il 7 settembre al Gallery II at Spring Studios di fronte ad un parterre di ospiti e celebrities addicted al marchio italiano. Tra gli ospiti in prima: Cara Kennedy Cuomo, attivista della sostenibilità, che ha sposato con entusiasmo il progetto Chiara Boni La Petite Robe con EUROJERSEY “Measuring for a Sustainable Future” e ne è diventata Ambassador, Kerry Kennedy, Caroline Vreeland, Janet Montgomery, Kathrine Narducci, Nichole Galicia, Julie Mintz, Bojana Krsmanovic, Nibar Madar, Mollye Rogel, and Wendy Williams. www.chiaraboni.com  facebook

Catalina Jacob nasce nel 1997 in Romania a Bacau. Dopo la separazione dei genitori si trasferisce con la mamma in Italia e cresce nel comune di Avezzano, Abruzzo, chiudendo ogni tipo di rapporto con il padre. La sua infanzia non è stata semplice perché nel 2000 quando aveva 3 anni, a causa di un’ incidente domestico  ebbe una grave ustione su tutta la gamba sinistra e nel 2006 a 9 anni un incidente con la macchina che le provocò delle gravi ferite sul lato destra del viso. Nella sua adolescenza a scuola è stata vittima di bullismo: le sue cicatrici per gli altri bambini erano una forma di diversità e di conseguenza era oggetto delle prese in giro di alcuni studenti. Le molestie verbali l’hanno portata a essere una bambina molto timida e insicura, questi disagi inoltre la portarono ad ammalarsi di anoressia. Durante quel periodo cominciò a coprire i suoi segni del viso con i capelli e quelli della gamba con gonne lunghe.
‘’A volte, quando hai delle cicatrici all’esterno, si creano anche all’interno”.
All’età di 14 anni divenne una ribelle totalmente indifferente all’opinione che la gente si potesse fare sul suo conto. In seguito si appassiona alla moda, e aspira a diventare una modella. Partecipa cosi a molti concorsi di bellezza, ma all’inizio fu scartata per via delle sue ‘’imperfezioni’’. Questo non bastò per abbattere il suo sogno di diventare una modella. Successivamente si trasferì a Milano dove fu scoperta da uno scout che ha creduto in lei, Matteo P., e da lì intraprese la carriera di modella e fotomodella: quelle che una volta erano le sue imperfezioni oggi sono diventate il suo punto di forza. Ma ben presto si accorge che fare la modella non le basta e che il suo sogno più grande e dimostrare la sua determinazione. Appassionata di comunicazione e psicologia, con determinazione nel 2019 partecipa a Miss World Italy classificandosi tra le finaliste per essere una portavoce della sua storia  e lanciare un messaggio a molte ragazze che come lei hanno avuto difetti, imperfezioni e insicurezze. Ha poi intrapreso un percorso di volontariato con associazioni per l’aiuto di bambine anoressiche presso gli ospedali. Catalina Jacob oggi afferma che le esperienze di vita che ha vissuto l’hanno aiutata a crescere, a diventare una donna forte, ambiziosa e determinata  ed a vivere la vita con positività. facebook

Fabiana Gabellini, giovane fashion designer di Cattolica, sin dalla fondazione del suo omonimo brand nel 2012, ha condiviso la frase del famoso drammaturgo e scrittore Oscar Wilde.  Diplomatasi come“Esperta di Moda e Costume” ha proseguito gli studi presso l’Ateneo Carlo Bo di Urbino conseguendo la Laurea in “Progettismo di Moda” e, nel 1999, ha iniziato subito prestigiose collaborazioni con famose griffe del panorama fashion:  Alberta Ferretti, Jean Paul Gaultier, Moschino, Ozbek. Fabiana ha inoltre realizzato i costumi di scena per la stagione lirica del Teatro Rossini di Pesaro, ha presentato le suecollezioni alla Milano Fashion Week, a Cinecittà, ad Altaroma e, presso  il Museo  Gam di Milano, ha collaborato con l'Associazione Ada Danze Antiche per  un omaggio a Isadora Dunkan. Ha inoltre partecipato a 3 edizioni della manifestazione Arte & Musica a Roma ideata dal grande Maestro Michele Spanò. Giovane e determinata, con un notevole background, nel 2017 crea ‘Arte da Indossare’: un progetto che vede protagoniste le opere pittoriche di artisti contemporanei stampate su seta  e utilizzate per la realizzazione delle sue creazioni Haute Couture in limitededition. Nel 2019, Fabiana Gabellini apre il suo primo flagshipstore nel cuore di Cattolica, in Via Matteotti 26, una Boutique esclusiva nella quale la tradizione di famiglia si fonde con la contemporaneità. Le creazioni sartoriali di Fabiana Gabellini enfatizzano e valorizzano ogni donna attraverso l’utilizzo di materiali pregiati, le lavorazioni fatte a mano, la ricchezza delle decorazioni, la costruzione architettonica  dell'abito realizzato su misura, i cromatismi, l’eleganza, la femminilità, lo stile totalmente personalizzabile.La passione per la Danza, la Musica, il Teatro sono fonte di grande ispirazione per Fabiana Gabellini che riesce sempre a fondere arte e moda in maniera molto equilibrata poiché consapevole che entrambe hanno lo scopo di comunicare un messaggio che può essere innovativo, rivoluzionario o strettamente individuale. Alla base delle collezioni couture di Fabiana Gabellini c’è sempre il concetto che ‘l’abito fa il monaco’ non semplicemente perché lo veste ma ancor più perché lo distingue rivelandone lo stile e la personalità. Diviene riduttivo quindi considerare la moda di Fabiana Gabellini come semplici capi di tendenza perchè le sue creazioni sono un connubio di arte, tradizione, innovazione, specchio della società nella quale viviamo.  L’eleganza dei suoi outfits sono la sintesi tra buon gusto, garbo ed individualità. Fabiana disegna abiti dal fascino particolare, con finiture e cuciture d'altri tempi, utilizzando nobili materiali, dedicate ad una clientela esigente, raffinata, che ama uno stile originale, di inconfondibile classe e di grande raffinatezza. Gli abiti, sebbene rivisitati e rielaborati in chiave moderna, sono indiscutibilmente Classic-Chic: seducenti ma, al tempo stesso, facilmente indossabili; un doppio esercizio di stile per realizzare look che, come sogni, sono evanescenti e senza tempo. Un ensemble di capi arricchiti dalle più preziose lavorazioni, dalla personalissima interpretazione creativa di Fabiana Gabellini che vuol essere l’espressione di un eccelso Made in Italy, che lei stessa considera un impegno ed un privilegio, da indossare con orgoglio. Un mix di textures e di linee, dal taglio semplice e ben definito, riconducono all’âge d’or della couture francese e italiana sapientemente mescolata ad una vocazione astratta dell’arte moderna. Uno stile preciso ma diverso che crea un’eccezionale liaison tra l’allure d’antan ed una visione decisa e serena del futuro. Gli abiti, perfetti per un diner en ville, sono romantici, aggraziati, seducenti e pratici, un passe-partout per la poliedrica giornata della  moderna businesswoman che passa dal lavoro alle occasioni mondane. Mises uniche ed esclusive che la griffe Fabiana Gabellini dedica alla donna “unica” che le indosserà. www.fabianagabellini.com  facebook

La Maison Veronica Parwin prende il nome dalla sua giovane stilista Milanese che ha saputo allineare tradizione e modernità per realizzare e proporre le sue collezioni nel mercato Europeo ed Internazionale. L’essenzialità ed il rigoroso atteggiamento verso scelte ponderate, attenta a tutte le condizioni che finalizzano il rispetto per l’ambiente e quanto lo circonda hanno determinato la decisione di mantenere “studio, realizzazione e produzione” esclusivamente in Italia. Tutti gli elementi sono l'espressione dell'impegno della sua creatrice verso lo spirito indipendente e la forza delle Donne, ha ritenuto onorare la sua città chiamando la collezione di punta Ambrogina. www.veronicaparwin.it  facebook

Cotone® Made in Italy è il brand fashion nato dall'estro e dalla creatività della speaker radiofonica Greta Mariani. Il nome del marchio porta in sè le peculiarità che lo contraddistinguono: la composizione dei tessuti 100% cotone, fibra nobile e anallergica, e la realizzazione artigianale dei capi fatta in Italia, in tutta la sua filiera produttiva. Da sempre informata su tutto ciò che è "up to date", Greta ha dato vita ad un marchio progettato con un'ottica "tailor made", secondo la quale è il vestito che si deve costruire attorno al corpo, esaltandone le forme e le peculiarità. Con Cotone® Made in Italy, a ciascuna fisicità è "cucito addosso" un taglio diverso. Punto di forza del brand, infatti, è il Bra PushUp, ovvero un sistema di coppe modellanti inserite internamente nell'abito, un brevetto esclusivo del marchio che permette di ottenere un duplice scopo: dare volume a chi desidera un effetto "wow" e assicurare sostegno a chi ha forme più generose. Questo grazie a due tipologie di coppe, la A e B, e a un sistema di taglie e modelli: lo Slim, adatto ad un fisico classico, il Comfort, per una silhouette più morbida, e il Comfort Plus per taglie curvy. Per la nuova stagione, alla Continuative Collection di abiti in tante varianti "color block", da sempre cifra stilistica del brand, si affiancano cinque Capsule Collection: Cotton Lurex e Cotton Glitter, ispirate agli scintillii e all'internazionalità della disco, e Cotton Flowers, Cotton Lace e Cotton Stripes, che strizzano l'occhio agli anni Novanta, ai giri in Vespa e a tutto ciò che richiama il Made in Italy. Tutte le Capsule conservano le peculiarità del brand (il Bra PushUp, ma anche il taglio all'americana sulla schiena, che esalta la forma delle spalle). Grande novità di quest'anno, anche la speciale BeachWear Collection in serie limitata, in quattro modelli: il classico Swinsuit intero, il Bikini, lo sportivo Beach Top e la sua variante Beach Zip. Tutti sono disponibili non solo in monocolore, ma anche in Cotton Lurex o Cotton Glitter e progettati per essere indossati all day long, dalla mattina in spiaggia fino alla sera in discoteca, magari abbinati agli altri items della famiglia Cotone: pants, Beach CoverUp e molto altro. L'attenzione che il brand riserva al tessuto, è unica nel suo genere. I capi in Cotton Glitter sono in 100% cotone, perfetti per chi ha una pelle sensibile e cerca il massimo della delicatezza, ma coniugata a tagli moda e colori attuali. Il Lurex, invece, è un tessuto in filo di argento, oro o bronzo, doppiato internamente in cotone 100%, a tutto vantaggio del comfort sulla pelle. Il Cotton Lace è un pregiato pizzo di cotone, doppiato in 100% cotone anche al suo interno. Cotone® Made in Italy si riconferma anche per questa stagione come l'unico brand tutto italiano che è riuscito a portare il cotone, tessuto pregiato, nobile e confortevole per eccellenza, al suo massimo livello come sperimentazione nei tagli e nelle cuciture. www.cotonemadeinitaly.it  facebook

Porto Selvaggio è il nome di un angolo incantato del Salento, dove la terra incontra il mare, un luogo di scogli, dune, spiagge incastrati nella rilucente flessuosità trasparente delle onde. Porto Selvaggio è anche il nome della capsule arrivata sul mercato statunitense nell’estate 2018,realizzata da Hot Couture, dove Veronica De Luca, anima creativa del brand, propone ancora una volta, un elemento disrupting come rappresentazione della visione,sempre più definita, della donna smart, audace, creativa, libera: il modello TRICK-INI, futuro it-swim dell’atelier salentino. Realizzato in soffice tessuto lycra a effetto glossy, in versioni limitate, il TRICK-INI nasce declinato su tre stili differenti, studiati nei minimi dettagli per coniugare l’espressione artistica ad una perfetta vestibilità e dall’astuta, ecologica semplificazione dello spazio e delle risorse. Lacci intrecciati e inserti da staccare creano look sensazionali; per giocare con le forme ed i colori, e creare, inventare, sistematizzare intelligentemente abbinamenti stilosi e pragmatici con qualunque capo estivo. Un modello chiave da portare sempre con sé, estremamente versatile per venire incontro alle esigenze slow fashion di chi viaggia leggero, con una valigia compatta che contenga di meno e di meglio. www.veronicadeluca.it  facebook

Purezza, sincerità e amore sono alla base delle sue ispirazioni nella "LOVE" collection di Jlenia Di Bonaventura; e cosa poteva rappresentare al meglio queste tre parole?! Il CUORE. 
Realizzate in tanti colori e personalizzabili con le nostre iniziali.
"Se hai cuore non puoi perdere nulla dovunque vai, puoi solo trovare." facebook

Aquaviva è un brand luxurybeachwear che si ispira all’incantevole paesaggio della Baia di Nerano, lungo la Costiera Amalfitana. Acquaviva D’Aragona, giovane stilista e ghost designer, che affascina e conquista con i suoi modelli mare, creati con tessuti lurex, pizzi e tulle, per essere indossati come dei gioielli, da mattina a sera, per un bagno al mare, ma anche per un aperitivo sulla spiaggia all’ora del tramonto. Bikini, trikini e modelli interi vestono di sinuosa femminilità la bellezza del corpo femminile, creando un mix raffinato di luci e ombre, attraverso gli scintillii oro e argento dei tessuti, che richiamano i raggi del sole sulla pelle dorata, facendone risaltare l’abbronzatura. Filati lamé che brillano e risplendono, donando a ciascuna donna il piacere di essere ammirata per il suo naturale fascino, in un intrigante gioco di luci. Caratteristiche essenziali della collezione:  Eleganza, raffinatezza, valorizzare le forme e la pelle della donna. I materiali sono fondamentali perché punta tutto sulla qualità e sulla lavorazione sartoriale che la designer ama seguire personalmente per ogni singolo pezzo, realizzati nei pregiati laboratori napoletani, secondo i canoni de Made in Italy. Pizzi, lurex e tulle sono tessuti eleganti e, anche se non sono semplici da utilizzare, ha cercato di inserirli con armonia nelle sue collezioni. Sono materiali che consentono di indossare un costume come fosse un gioiello, con la stessa preziosità. Obiettivo della stilista:  creare qualcosa che vada oltre il semplice beachwear. Le piace definire i suoi modelli come “Cocktail Bikini”. Caratteristiche donna Aquaviva: Forte, intraprendente, elegante e alla moda, ma soprattutto fiera del proprio corpo, consapevole della propria bellezza. Crescita futura Aquaviva: La designer sogna di avere la possibilità e l’onore di aiutare le donne, le piacerebbe realizzare delle capsule a sostegno di associazioni per la difesa dei diritti delle donne. La moda è stile, non solo dal punto di vista estetico.  Un altro obiettivo che insegue, per il prossimo futuro, è la sostenibilità: le piacerebbe utilizzare, se possibile, tessuti rinnovabili e del tutto naturali. www.aquavivamoda.com  facebook

Gota Blanca nasce nel 2007 dall’idea di due giovani artisti Napoletani. Passione, entusiasmo, creatività e qualità sono le parole chiave che caratterizzano ogni collezione. Gota Blanca punta su un prodotto esclusivo e artigianale 100% Made in Italy, frutto di una filosofia aziendale attenta a seguire ogni fase di lavorazione e di produzione, per offrire al mercato un prodotto diverso che si avvale della lavorazione sartoriale, affermando la vera tradizione del Made in Italy. Must have del brand sono le collezioni dipinte a mano, creazioni uniche, realizzate da esperte artigiane e sottoposte a tecniche di fissaggio che ne garantiscono un’eccellente tenuta nel tempo. Tutte le collezioni sono a tiratura limitata e ogni bikini è combinabile, è possibile creare così il bikini perfetto scegliendo modello e fantasia secondo il proprio gusto personale e che si armonizzi bene con le proprie forme, valorizzando l‘unicità di ogni donna. www.gotablanca.it  facebook

Vitamol make-up vede i suoi primi inizi nel mondo della moda e del fashion nel 1940 (rispetto alla linea creme nata nel 1920 a Zurigo) in Italia, vi sono ancora ad oggi moltissime campagne pubblicitarie dell'epoca. Vede il suo punto di forza nella selezione di nuance perfette per la donna moderna di oggi, con texture altamente performanti ricche di vitamine elemento indispensabile per i prodotti VITAMOL (MOLECOLE DI VITAMINE) perché è proprio grazie alla loro presenza che si evitano quelle fastidiose sensazioni di irritazioni e secchezze tipiche del makeup elaborato. Con Vitamol la pelle viene protetta e nutrita valorizzandone la bellezza. Attualmente la linea Vitamol makeup vive un pieno restyling valorizzando linee nette e decise, comprendendo i lati più profondi dell'identità umana tramite il bianco ed il nero, lo ying e lo yang un connubio perfetto fra la nostra realtà e l'immagine di noi stessi. Un brand che punta a rendere l'immagine di noi la versione migliore di noi regalandoci una sensazione tangibile di bellezza ed unicità, la nostra. Ed è così che vogliamo proporre i nostri prodotti come veri e propri elementi di valorizzazione della nostra unicità come elemento unico, così come la nostra anima. www.vitamol.it  facebook

Der Aesthetik nasce in Italia nel 2018 e si ispira al saggio del 1860 “Vorschule der Aesthetik”, scritto dallo psicologo e statistico tedesco Gustav T. Fechner. Le sue ricerche sulla psicofisica lo portarono ad individuare la formula che regola il rapporto tra stimolo fisico e sensazione, tra anima e materia. L’origine di Der Aesthethik esprime una visione multiculturale e globalizzata del brand, dove la matrice italiana si contamina con la cultura europea, per aprirsi alle metropoli del mondo. La natura di Der Aeasthetik è quella di una piccola produzione artigianale che dà vita a un luxury brand internazionale. La missione di Der Aeasthetik è favorire lo sviluppo di produzioni basate sul valore del lavoro, sul rispetto delle relazioni umane e dell’ambiente, e sulla conservazione del sapere faticosamente coltivato nei distretti delle nostre provincie. L’unicità, concetto chiave della filosofia del brand, si esprime attraverso la scelta di materiali di altissima qualità. I pellami, rigorosamente di prima scelta, provengono solo da concerie italiane. Il processo produttivo, interamente artigianale, nasce e si sviluppa in piccoli laboratori del centro Italia, dove sopravvive un sapere antico, tramandato da generazioni. Ogni borsa è identificata da un numero univoco di serie. La collezione Der Aesthetik nasce da una forma iconica declinata inizialmente in tre prodotti dal design essenziale e minimalista. I materiali stimolano il tatto e la vista, la funzionalità del prodotto e le forme destrutturate si adattano ad un’esistenza veloce, postmoderna, facendo del genderless un tratto distintivo di Der Aesthetik. L’oro, materia per eccellenza, esprime l’identità di Der Aesthetik attraverso un valore assoluto ed indiscutibile. Ogni elemento in oro viene realizzato in laboratori orafi certificati, che ne garantiscono l’autenticità. L’accessorio in oro titolo 333 viene lavorato a mano e poi applicato su una lamina d’argento. www.deraesthetik.com

Martina Castroni, è l'ideatrice del marchio Monstera. Laureata in Architettura e durante gli anni di studi universitari si ritrova spesso ad affrontare esami relativi ai materiali. Proprio questi sono il punto di partenza per ogni architetto, proprio come gli spiega Mario Botta, in un convegno al Politecnico di Milano: “Parlare di materiali significa parlare di architettura”. Si riferisce ai materiali antichi, di come quest'ultimi ci parlino del passato, ma soprattutto esprimano in modo chiaro la loro natura; continua: “La pietra ci parla di gravità, il cotto di fuoco e terra, il legno della morbidezza”. Uno di questi ha catturato in modo ipnotizzante la sua attenzione: il legno. Usato fin dall'antichità e rimasto sempre un materiale all'avanguardia.. Le parole dell'Architetto Botta, in particolare modo quando associa al legno la parola "morbidezza", la fanno pensare. Lungo il corso dei suoi studi ha sempre visto il legno come qualcosa che sostiene le strutture, solido e inamovibile.. quindi perché morbidezza?
Il legno in realtà è un materiale molto flessibile se lavorato con i giusti metodi. Quando compriamo un mobile o scegliamo il top per una cucina spesso ci dicono "questo mobile è in ciliegio", ma in realtà è stato ricoperto solo da uno strato sottilissimo di legno: I TRANCIATI. I tranciati non sono altro che fogli di legno tagliati longitudinalmente da un tronco e ovviamente ne esistono di tutti i tipi, quanti sono gli alberi nel mondo. Da qui nasce la sua idea di creare con questi tranciati delle borse. La particolarità di queste creazioni è che ogni borsa sarà diversa dall' altra in quanto non troveremo mai venature del legno simili nel colore e nella forma. Esclusività è la parola d'ordine di questo progetto; ogni donna dovrà sentirsi unica nell'indossarla, senza dover rischiare di ritrovarsi ad una festa con la borsa identica a quella di un'altra invitata. Monstera: il nome del marchio è associato alla famosa pianta "monstera deliciosa". Questa pianta nasce con delle particolarissime foglie a forma di cuore che, con il passare del tempo,  diventano sempre più curiose: rompendosi ai lati, ogni foglia assume un fascino diverso, come il legno, e le mie borse ne sono la prova. Questa prima collezione è formata da tre modelli: grande, media e piccola. Sono molto versatili in quanto tutte hanno la tracolla per indossarle di giorno, con un abbigliamento smart o smart-casual, ma possono trasformarsi in bellissime pochette per una serata elegante. I tranciati utilizzati per questi tre modelli sono l'ulivo con pelle blu, Palissandro indiano con pelle rossa e Ebano con pelle nera/marrone. Borse in pelle e legno. Fogli sottilissimi di legno che vanno a caratterizzare una borsa sempre diversa e mai standardizzata grazie alle venature del legno e alla pelle conciata al vegetale che invecchia variando il suo colore iniziale. facebook

Stefania Malvezzi nasce circa quindici anni fa dall’esperienza e la professionalità di una donna con una grande tenacia e passione per il proprio lavoro. Da apprendista in un piccolo laboratorio a responsabile di produzione di una fabbrica. Solo successivamente a queste solide esperienze si concretizza il suo sogno: diviene ideatrice di una linea che porta il suo nome Stefania Malvezzi comincia così la sua avventura, con un piccolo laboratorio che oggi è una grande azienda di produzione, dove si respira odore di pellame, di colla e dove si incontrano fili da cucire di ogni colore. L’ esigenza di un mercato in continua evoluzione si fonde con l’inconfondibile impronta di chi conosce la tradizione per offrire prodotti unici nella loro creatività e soprattutto innovativi. Borse e accessori al passo con lo stile del momento, oggetti esclusivi per la donna, per evidenziare la sua femminilità in ogni occasione. facebook

Twicetoonice è un brand italiano di streetwear nato da due amici nel 2014 vicino a Torino. Fin dalla prima collezione cercano di differenziarsi dando un’impronta unica e riconoscibile alle loro collezioni. Avendo entrambi un ampio background musicale alle spalle, prendono ispirazione sia dalla scena clubbing/undergound che dalla scena hip-hop/ trap, andando a creare un nuovo punto di incontro tra i due universi. I capi Twicetoonice sono stati indossati da ambassador come Loco Dice, Cosmo, Yaya, Laioung, Shade, Keezy, Jaro e molti altri. Hanno inoltre avuto la fortuna di collaborare con molti artisti creando capsule collection in edizione limitata, come l’ultima firmata RIFFBLAST. Per la collezione SS 19 hanno ricreato un mondo immaginario a metà tra la Miami degli anni ’80 e Tokyo dei primi ’90: colori al neon, grafiche in pieno stile Memphis e magliette da calcio che sembrano uscite da un anime.   wwww.twicetoonice.com  facebook

Si scaldano i motori per far partire la nuova edizione del Festival Europeo firmata dal grande regista Giancarlo Di Pangrazio  in collaborazione con la produttrice  del Festival Alexandra Titova e suoi 3  direttori artistici: per la fotografia Emanuele Novelli (fotografo VIP); per i fashion designer Stefano Montarone; per i fotomodellin Laura Vulpiani (fotomodella). La 4 edizione sarà presentata da un celebre conduttore Luca Di Nicola. Dopo Cinecittà a Roma ed a Milano, la Costa dei Trabocchi il  Festival  quest’anno potrà donare ai suoi spettatori,oltre lo Spettacolo grandioso fatto di Moda, Fotografia e Bellezza anche l’ammirazione di un luogo affascinante ed unico nel cuore della meravigliosa Marsica, nella città di Celano. La 4 Edizione del Festival Europeo si preannuncia un’edizione internazionale in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Svizzera e il suo Presidente, fotografo di Alta Moda Franco Taranto che oltretutto sarà Presidente della giuria di qualità, in collaborazione con Fashion Week di Dubai e la Fashion Week del Montenegro. Confermati grandi nomi dell’Alta Moda Internazionale come  Raimondo Rossi (in arte Ray Morrison) stylist, fotogiornalista Glamour e altre riviste importanti, personaggio eclettici del  fashon system mondiale, uno dei volti della Moda italiana che ha incantato Hollywood; IlianRachov-International Fine Artist-designer che è famoso per le sue collaborazioni con Versace, Silvio Fiorello e tanti altri brand. Non mancheranno magici momenti con uno straordinario stilista come Stefano Montarone e con la  fashion costumes Yevgeniya Rudik. E da tradizione del Festival  saranno di nuovo presenti i vincitori dell’edizione passata, in particolare Diana Zahariya “Fotomodella dell’anno” che durante l'anno ha fatto un grande percorso da fotomodella e modella. Tanti ospiti musicali come  il cantante Livio Cori famoso per la sua partecipazione a Sanremo 2019 in coppia con Nino D’Angelo; la grande cantante della musica swing Vanessa Mini; i rapper e DJ  che hanno  conquistato anche l'America Latina Andy & MR.Bacon; giovanissimo cantante della musica pop-Atyf. Si prospetta una giuria di Altissimo livello composta dai grandi nomi dell’Alta moda internazionale, fotografia ed editoria: Fabrizio Imas giornalista e opinionista Rai; Francesco Francia fotografo pubblicitario, Master Nikon e Fotografo per Playboy Italia; Emil Montenegro Top Model International; Miroslava, Vanharova mature Model International, blogger e fashion writer della Slovacchia; Daniela Argiolas artista, docente e direttore artistico della prestigiosa accademia romana “Make up agency trucco professionale Roma”; Daniele Belli Fotografo Fashion, Presidente dell’associazione fotografica romana “In Automatico”; Roberto Mercuri CO-Fondatore Fashion luxury.info. I Partnerships di questo straordinario evento: uno staff stellare della prestigiosa Accademia  a livello nazionale “Make Up Agency trucco professionale Roma” diretta da Daniela Argiolas e  L’associazione fotografica “In Automatico” di  cui è presidente Daniele Belli, grandi artisti di hairstylist: Roberto Cipolletti con il  suo staff, media partner internazionale  ”Fashion Luxury.info”. Non si può non citare i nomi dei Fotografi ufficiali di questa meravigliosa manifestazione:  Luciano  Squitieri (Fotografo e Fotoreporter che da 5 anni in veste di inviato ufficiale segue  Festival di Sanremo, squadre di calcio Roma ,Lazio e altre, direttore di un giornale online; Gino Pandolfi,  Francesco Sansone e Massimo Massinelli. Tanti concorrenti da ogni parte d’italia: fotografi, fotomodelli e fashion designer, si metteranno in gioco per guadagnare il titolo di vincitore . Tante sorprese sul palco della quarta  edizione! facebook

T&L nasce dall’amore per il mare e per la pelletteria, le due più grandi passioni di Elena. Tutto è nato in un giorno d’agosto a Favignana, bellissima isola delle Egadi, in Sicilia. Elena ha avuto la fortuna di entrare in contatto con l’artigianato locale siciliano, che l’ha spronata a disegnare qualcosa di suo, che avesse dettagli stilistici di una borsa in pelle di alta qualità coniugato alla semplicità e alla bellezza spontanea degli outfit vacanzieri. Seduta su uno scoglio a contemplare i mille colori del mare, sono nate Sid e Nancy, le clutches iconiche del marchio con i pesci come fermatura. Tornata in toscana, ha  affidato i propri progetti ad un giovane artigiano per sviluppare una collezione totalmente fatta a mano di pezzi unici. Visto il successo ottenuto dopo il primo anno ha deciso di alzare l’asticella e trovare finanziamenti per poter far crescere il business e spostarsi su una produzione di tipo industriale, lasciando l’artigianato che per quanto soddisfacente e stimolante, imponeva una bassa capacità produttiva e alti costi di sviluppo. www.testaelische.com  facebook

L'estate chiama giochi di colore, di forme e fantasie re-inventate per uno stile "tinteggiato"! Sorprendono le lavorazioni al laser, simbolo di una qualità lavorativa ai massimi delle prestazioni. Il progetto di ricerca nato nell'azienda produttrice continua a stupirci, infatti insieme alla stilista e creativa marchigiana Caterina Pancotto stanno eccedendo nella missione di ampliare il brand, con la creazione di "borse big" e marsupi multifunzionali, tutti rigorosamente in total look. Ed ancora teli sagomati, kimono ultraleggeri, cup e pochette, tutto questo è l'essenza della collezione che la Beach Vibes presenta nella sua stravagante collezione 2019. www.beachvibes.it  facebook

Napoletana d'origine e francese d'adozione, la giovane stilista Chiara Perrot nasce a Napoli nel 1980. Laureata all'Università degli Studi di Napoli Federico II in Architettura, ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento in stilismo e modellistica, ampliando la sua formazione artistica/professionale presso l'istituto IED Moda lab di Roma. Questi anni definiscono la sua tecnica e il suo stile. Composizione strutturale, accostamenti cromatici e sperimentazione dei materiali sono la base del suo lavoro. Chiara è insofferente alla monotonia e a ogni tipo di routine, l'unica che sopporta è quella della moda. La passione per la moda e la voglia di intraprendere un percorso personale si concretizzano nella creazione, nel 2012, del marchio CHIARA PERROT dove prendono vita collezioni rigorosamente handmade che fungono da angiporto tra la tradizione e la contemporaneità. L'immagine è rigorosa, pulita, fatta di modelli geometrici e lineari. I suoi caratteri distintivi sono il minimalismo, linee semplici, volumi costruiti che ama arricchire con dettagli e lavorazioni preziose. L'idea è quella di creare capi basic dal gusto giovanile e di tendenza dove minimalismo e pulizia sono accompagnate dall'utilizzo di tessuti ricercati ed effetti materici, Il brand basa il suo punto di forza esclusivamente sul made in Italy, la qualità dei tessuti e materiali e la sartorialità in quanto tutto è realizzato a mano, senza tralasciare l'alta cura nei dettagli. Uno stile ispirato alla moda street-wear rielaborata in chiave decisamente bon-ton, danno vita a capi dal gusto sporty-chic, seguendo sempre le tendenze del momento. www.chiaraperrot.it  facebook

Magi nasce nel luglio del 2018 da un sogno di Margherita, come brand indipendente di borse e accessori: creare una nuova linea di borse rigorosamente artigianali, dallo stile minimal, giovane e grintoso. Tutto rigorosamente fatto a mano, curato nei minimi dettagli e con materiali di prima scelta. Un brand eco friendly perché utilizza solo materiali che derivano da avanzi di produzioni industriali e artigianali. Per questo per ogni modello confeziona piccole tirature in base alla disponibilità del materiale. Tutte le borse sono “made in Padova” nel suo laboratorio, dove segue passo passo tutte le  lavorazioni, dal progetto alla scelta dei materiali, alla realizzazione finale. Lavora da sola con 4 macchine da cucire e la radio sempre accesa, questo è il suo mondo fatto di colori, di profumo di pelle, di forbici, torchietto e metri da sarta in ogni dove.   www.magibags.it  facebook

Romina e Debora lanciano il tormentone dell'estate 2019 "Portame ar mare" 9 anni dopo il servizio di Sky sulle spiagge di Ostia che le rese virali con "er calippo e 'a bira", scena richiamata in "Ostia Lido" di J-Ax, Romina e Debora escono con il loro progetto artistico Le Calippe e lanciano il loro tormentone "Portame ar mare". Il brano ha tutte le carte in regola per diventare una hit dell'estate 2019: ritmo reggaeton e testo romanesco che chiama in causa vari personaggi dello spettacolo italiano, dalla D'Urso e il suo salotto, a Malgioglio (anzi "Maggioio") e addirittura Mark Caltagirone. Anche il video, girato ad Ostia nello storico ed elegante stabilimento balneare Nuova Pineta, vede la partecipazione di vari influencers italiani, che indossano i costumi di Elisabetta Sammarco, celebre casa di moda beachwear: Selvaggia Roma, ex corteggiatrice di Uomini e Donne e concorrente, in coppia con Francesco Chiofalo, di Temptation Island; il suo attuale fidanzato Luca Muccichini, vincitore del concorso Modello d'Italia edizione 2010; Lucia Orlando, che dopo aver partecipato al Grande Fratello 2018, ha intrapreso, su consiglio di Simona Izzo, il percorso come attrice iscrivendosi alla scuola di recitazione della sorella e regista Rossella Izzo "Actor's Planet". Il progetto, firmato e prodotto da Hólos, ha visto la sua uscita discografica il 12 luglio 2019 in tutti i più noti negozi online e piattaforme streaming, da Spotify ad iTunes a Youtube. facebook  

Uammamà è un brand che nasce nel 2017 dalla passione per la moda di una giovane ragazza napoletana, cresciuta in una famiglia di creativi. Dopo aver preso la laurea in economia aziendale e il diploma in Fashion Designer, inizia a lavorare presso importanti marchi come stilista, modellista e sarta. Nel 2017 affiancata e supportata in tutte le fasi dalle persone a lei vicine, decide di dare vita alle sue creazioni lanciando il brand Uammamà: marchio nato dall’idea di esprimere esclamazione e stupore. Uammamà oltre che stupore comunica, eleganza bellezza ed unicità. Grazie all’esperienza decennale e ad un lungo percorso di ricerca e di approfondimento, vengono realizzati tagli e particolarità in grado di rendere il capo vestibile da ogni corpo e forma. I tessuti utilizzati sono di alta qualità esclusivamente Made in Italy. Ogni prodotto viene ideato, modellato e cucito artigianalmente in casa Uammamá! www.uammamacouture.com  facebook

Fondato nel 2015, il brand Martina Cella ha come linee guida semplicità e freschezza. Il brand è riconoscibile per l’accostamento grintoso e sfacciato di stampe, colori e tessuti che ne definiscono un’immagine sportiva ma allo stesso tempo elegante, con un occhio di riguardo ai dettagli ed alle lavorazioni artigianali. Nata a Tolmezzo (8 settembre 1992) e cresciuta in una piccola realtà cittadina, Martina è affascinata dal mondo della moda fin da piccola. Il suo passatempo preferito era riempire intere pagine bianche di disegni. Crescendo, con l’aiuto di ago e filo, abiti e accessori prendevano vita quando Martina modellava gli scampoli di tessuti trovati per casa. In seguito Martina si iscrive al Liceo Artistico G.Sello di Udine e prosegue i suoi studi all’Istituto Marangoni a Milano. Nel 2015 lancia l’omonimo brand di abbigliamento Martina Cella. Nel Febbraio del 2014 Martina vince il concorso “Next Generation 2014” indetto da Camera Nazionale della Moda, che la vede presente con una sfilata di dodici uscite sulle passerelle della Fashion Week di Milano. Negli ultimi tre anni, il brand fu selezionato per partecipare ad alcune delle più rinomate fiere d’abbigliamento: Coterie Show a New York, White tradeshow a Milano e Tranoi a Parigi. La collezione Urban Grids PE’18  e  la collezione Contemporary Nomads AI 18/19 furono selezionate da CNMI per partecipare al Fashion Hub Market durante la Milano Fashion Week. Con la sua ultima collezione Into the Jungle SS’19 Martina partecipa al progetto Showcase di Altaroma. Non ultimo per importanza il traguardo raggiunto con la nuova collezione Surv-live AI1920 che ha visto il brand sfilare in uno dei quattro giorni dedicati ad Altaroma. Stessa collezione poi presentata alla Milano fashion week grazie al supporto di Camera Nazionale della Moda. www.martinacella.com  facebook

La Débraillée è un brand di pelletteria che nasce nel 2016 da un’idea di Alice Rosignoli, product designer italiana. Laureatasi in Disegno Industriale, Alice porta i suoi studi nella progettazione dell’accessorio disegnando borse pensate applicando il principio di Forma-Funzione, principio in cui gli aspetti formali e le qualità estetiche, unite da un legame simbiotico, si fondono armoniosamente nell’oggetto, per essere perfettamente bilanciate. Eleganti ed essenziali nelle linee, eppure sempre estremamente pratiche e versatili, sono borse rivolte a persone dinamiche, che si muovono con disinvoltura nel paesaggio urbano, borse che permettono di sentirsi a proprio agio in ogni contesto, nei rapidi cambi di sfondo che la città comporta. Un connubio inscindibile di funzionalità ed estetica che si nutre di input provenienti dall’osser- vazione della realtà circostante e dalla necessità di trovare risposte concrete ai problemi di ogni giorno. La Débraillée che in francese indica una persona trasandata, incurante delle apparenze, è stato scelto come appellativo del marchio per sottolineare l’attenzione che si vuole dare al confort. www.ladebraillee.com

Nadè Pelle crea accessori perfetti per ogni occasione. Modelli Di pregiata fattura con tanti tipi di pelle e stile. L’eleganza della vera pelle, lo stile esclusivo e l’artigianalità del “Made in Italy” prendono forma e vita a 360 nelle creazioni Nadè. La Missione di Nadè è promuovere l’eleganza attraverso un brand capace di suscitare emozioni accattivanti e sicure. Cura dei dettagli ed eccelsa qualità dei materiali utilizzati, accessori e pellami selezionati presso le migliori concerie e produttori italiani, danno vita, in ogni sua creazione, ad uno stile unico, dal carattere raffinato ed essenziale, sempre attento a quei dettagli che le consentono di abbracciare e precorrere il gusto contemporaneo. Un connubio inscindibile, quindi, quello tra la creatività e la più rigorosa ed esclusiva tradizione artigianale della pelletteria del “Made in Italy”. Unione di tecnica, straordinaria vocazione creativa e sapiente valorizzazione di pregiate materie prime, la produzione Nadè si concretizza in oggetti speciali, dal gusto moderno e dal profumo antico, nelle mani esperte di eccellenti artigiani del fashion, del lusso e del prêt-à-porter. Le creazioni Nadè sono pertanto pensate per tutti gli amanti del “made in Italy”, che sappiano apprezzare la qualità dei materiali, l’artigianalità, l’originalità e quindi l’unicità di ogni suo prodotto. Il cliente si può fregiare di possedere un oggetto di pregevole fattura ed unico, in quanto ogni realizzazione non si presenta mai uguale ad un’altra. www.nade-pelle.com  facebook

4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram   4fashionlook su YouTube