Toolbar

2020

24 articoli

RENOON è la tua nuova destinazione online per cercare alternative di moda sostenibile. Creata per dare la possibilità ai suoi utenti di trovare capi che rispondano ad esigenze di stile e di valori, la tecnologia di RENOON è capace di aggregare in un unico posto la più vasta selezione di articoli al mondo. Lanciata da un team interamente italiano, RENOON è una delle top10 aziende di tecnologia applicata alla moda, selezionata da Prada Group, Marzotto Group, Canclini S.p.A. ed altri partner di Startupbootcamp, il programma di accelerazione per startup innovative nel settore FashionTech nella sua prima edizione a Milano, capitale della moda mondiale. Dal punto di vista tecnologico, RENOON si configura come una piattaforma di ricerca per una soluzione globalmente scalabile priva di stock, che si adatta ai trend di mercato. Partendo da fasce di prezzo premium fino al lusso, RENOON offre prodotti che rispettano rigorosi criteri di sostenibilità. Solamente negli ultimi tre anni le ricerche online per “Sustainable Fashion” sono triplicate (McKinsey, 2019) e la domanda di mercato dalla nuova Gen-Z non sembra arrestarsi: un consumatore su tre è disposto a pagare di più per un prodotto di minor impatto ambientale,  nella generazione dei Baby Boomers si ferma ad uno su dieci (McKinsey, 2019). Tramite la tecnologia sviluppata, RENOON è la prima startup che semplifica la vita dei consumatori, di fatto ponendo nelle loro mani il potere di trovare in un unico sito (ed app) le ultime collezioni dei loro brand preferiti e consentendogli di scoprire nuovi marchi che rispecchiano il proprio stile, valori e criteri di sostenibilità. La missione di RENOON è quella di accelerare la trasformazione della moda verso un’industria più sostenibile (infatti, attualmente il fashion ha un impatto ambientale maggiore delle industrie dell’aviazione e dei trasporti insieme) e la nuovissima startup, fondata da quattro giovani italiani, aiuterà i partner di Startupbootcamp a comunicare meglio con il consumatore finale. 
“Volevo evitare di aprire centinaia di finestre per riuscire a trovare prodotti che rispecchiassero valori per me importanti” dice Iris Skrami co-fondatrice di Renoon “e con il team di RENOON abbiamo creato un tool che permette finalmente di trovare immediatamente ciò che serve: dall’ispirazione di stile, comparazione di prezzi ed informazioni sui materiali con la garanzia che siano rispettati i valori di chi cerca - dal riciclato, locale all’etica. RENOON rende possibile creare il proprio stile e divertirsi con la moda preservando allo stesso tempo le risorse del pianeta”, continua Iris. “Essendo nata e cresciuta a Milano, città che ho dovuto lasciare per trasferirmi ad Amsterdam negli ultimi anni con la fortuna di lavorare nel quartier generale europeo di Nike e PVH nei progetti di Showroom e Store of the Future, ho ereditato la passione per la moda. Tuttavia, esistono già tanti prodotti e brand innovativi che offrono alternative sostenibili. E’ solo difficilissimo trovarli e saper distinguere la veridicità dell’informazione trasmessa. Con RENOON vogliamo rendere semplice questo processo e diamo la possibilità a brand, produttori di tessuti e materiali nella moda di essere finalmente riconosciuti per i loro impegni di sostenibilità”.
Il criterio di selezione di RENOON si basa su quattro pilastri: prodotto, terra, umanità e futuro. “Ultimamente, siamo catturati da messaggi come “Compra questa collezione perché è sostenibile e conscious”. Tuttavia, spesso non vengono fornite informazioni complete dai brand sul perché sia così. Come consumatori abbiamo il diritto di poter trovare facilmente prodotti che abbiano realmente un minor impatto sull’ambiente e che seguano principi etici” conclude Iris. www.renoon.com  facebook

Nonostante il Covid-19, MAREDAMARE non si ferma e mette in campo una ambiziosa iniziativa dedicata ai punti vendita. MAREDAMARE Academy, realizzata in collaborazione con esperti di primo piano, intende supportare gratuitamente i negozi di intimo e mare con approfondimenti, consigli e nuove strategie di vendita dedicati ad un nuovo e più contemporaneo assetto commerciale che proprio in queste settimane ha subito una netta rivoluzione. Al momento, si sono già svolti due webinar che hanno riscosso un incredibile successo sui temi del restyling e dei social media curati da Adriana Genro (architetto ed esperta di restyling per negozi) e da Valentina Cangiamila (digital strategist). Seguiranno approfondimenti sui sistemi di prestito con Vincenzo Donnarumma (commercialista e revisore contabile) e sulla visibilità online con Daniele Pampaloni (esperto in web strategies). Per informazioni e iscrizioni cliccare sul seguente link Da segnalare, inoltre, la messa a punto di un programma SMS nato con l’obiettivo di organizzare una comunicazione efficace tra punto vendita e consumatore attraverso un programma realizzato su misura e in uso gratuito. In questo modo sarà possibile realizzare campagne di marketing e comunicazioni periodiche per tenere sempre informato il cliente. Tutte queste iniziative di MAREDAMARE rientrano nella campagna #RIPARTICONLAQUALITÁ, hashtag lanciato da MAREDAMARE sui social network per focalizzare l’attenzione sulla qualità del comparto intimo e mare. Sul fronte del talent scouting, tema sempre caro al salone fiorentino, il concorso THE SIGN, organizzato e promosso da MAREDAMARE, si avvia verso la fase finale. Il 18 maggio la giuria decreterà i nomi dei vincitori. Un progetto nato in collaborazione con il celebre Liceo artistico di Porta Romana di Firenze. L’idea è quella di stimolare la creatività libera dei giovani studenti di uno degli istituti più qualificati d’Italia, un riferimento assoluto dal 1869 nelle discipline artistiche. A partire da gennaio i docenti del liceo hanno creato un percorso didattico mirato a realizzare un progetto finalizzato ad offrire spunti e soluzioni per nuovi concept di arredamento destinati a negozianti multi-brand del settore underwear e beachwear. I progetti saranno valutati da una giuria specializzata e giudicati in base ai criteri di funzionalità, estetica, fattibilità e impatto economico. www.maredamare.eu  facebook

BePopsy è un brand nato dalla volontà di creare uno swimwear pratico, confortevole, ma anche glamour. Autoironico ed empowering allo stesso tempo, il brand traspone eleganza e comfort in design irripetibili e d’eccellenza. Lo scopo è quello di celebrare la sensualità intrinseca in ogni donna valorizzandone sia la silhouette che la personalità. Forme essenziali, grazie ad una sapiente combinazione di tessuti e ad un innovativo design a taglio vivo, rendono il brand riconoscibile sin dal primo sguardo. Founder e mente creativa, Olimpia Boniperti ha da sempre riposto una grande attenzione nella ricerca di materiali di alta qualità che permettessero di dare vita a capi capaci di adattarsi al corpo per esaltarlo al meglio. www.bepopsy.com  facebook

Vacanze Italiane è stato lanciato nel 2003 dal gruppo italiano di costumi da bagno AFS-international. Oltre 60 anni di storia nel costume da bagno sono andati nel design di questa linea unica ed eclettica. Vacanze Italiane, è un'ode allo stile di vita italiano e al modo in cui gli italiani vivono le vacanze al mare: spensieratamente e con glamour. Creati per le donne che vogliono distinguersi sulla spiaggia come altrove, i costumi da bagno Vacanze Italiane combinano le ultime tendenze, stampe fresche e vivaci con delicati abbellimenti. Le sagome spaziano da stili più audaci a tagli più comodi, consentendo alla collezione di adattarsi a qualsiasi tipo di corpo. La collezione comprende copri costumi come vestiti, kaftani e parei. www.vacanzeitaliane.com  facebook

Emozioni profonde, ispirazione dalle diverse culture ed entusiasmo per le altre epoche storiche ed artistiche: Attilio Carota design è un brand totalmente Made in Italy che realizza abiti caratterizzati dall’accostamento di tessuti preziosi a particolari combinazioni di colori, per sperimentare continuamente nuovi stili, osare con gli abbinamenti e divertirsi con le nuance. Un heritage tipicamente artistico e tradizionalmente artigianale pervade ogni collezione e la caratterizza rendendola sempre di tendenza. Nato nel 2013 da un’idea del costume designer Attilio Carota, il brand si è subito distinto per il suo raccontare, attraverso la sartorialità, le diverse sfaccettature delle ispirazioni del designer: viaggi, opere d’arte, spettacoli teatrali, nuovi codici stilistici d’haute couture, etc. Dalla realizzazione dei capi oversize, diventati un must del brand, alle studio delle campagne pubblicitarie, ogni collezione è sempre un racconto dell’iconografia di bellezza del designer. Il suo segreto è abbinare colori e forme in contrasto tra loro, giocare con le proporzioni, illuminare con dei tocchi brillanti e ravvivare con accessori per creare capi che, attraverso i diversi tagli, avvolgano il corpo rendendolo armonioso. Ogni collezione mostra l’interpretazione della couture rivoluzionaria del brand, un’essenza onirica in continua evoluzione perennemente in bilico tra il lifestyle tradizionale e quello moderno. La ricerca continua delle varie forme di eleganza e la scoperta di nuovi canoni di bellezza, rendono così i capi Attilio Carota design l’espressione di un’estetica fuori dal tempo. www.attiliocarota.it  facebook

B.Florence Bag nasce nel 2009; specializzandosi in pelletteria nel 2012 con lo scopo di creare una borsa di qualità unica nel suo genere. Best seller dell’azienda è la Doctor Bag realizzata nel modello MEDIA e MINI MEDIA, che propongono come marchio di riconoscimento una chiusura realizzata in vari metalli, permettendo di creare un prodotto vintage dall’aspetto moderno. Il designer e titolare Gianluca Bresci appassionato al mondo street art, cerca di portare la sua passione di ex writer che ha segnato la sua adolescenza nella quotidianità delle sue clienti. L’azienda guarda al futuro con un espansione sempre maggiore, continuando a portare sul mercato un prodotto innovativo e di qualità, grazie a una continua ricerca di materiali e dettagli che contribuiscono alla crescita del prodotto Made in Italy. www.bflorence.com  facebook

Chi mai avrebbe potuto pensare che anche una mascherina, in un momento storico così particolare, sarebbe potuta diventare un vero e proprio "Must Have” per fashionisti e amanti della moda street. A farlo, è la First Comunicazione di Caterina Pancotto, che lancia sul mercato una collezione di nove mascherine colorate e modaiola e che rispettano a pieno il gusto del momento! L’idea nasce dall’esigenza di coprirsi ed evitare il contagio dal Corona Virus. 
"Indossare la mascherina per ora è necessario, quindi perché non scegliere mascherine antivirus fashion per rendere questa nuova (obbligata) abitudine più gradevole?” dice Caterina Pancotto titolare e creativa  dei due brand Vibes ed Androgeno.
Siamo ormai nella Fase 2. Si può uscire di casa e incrementare gli spostamenti, ma proteggersi e proteggere gli altri resta una priorità assoluta. Accanto alle classiche mascherine antivirus della farmacia, le mascherine chirurgiche per intenderci, si fanno largo mascherine antivirus colorate e stilose, per bambini e per adulti, che promettono di strapparci un sorriso in questo momento complesso.
"La mascherina diventerà parte della nostra vita quotidiana, almeno per un po'. Allora ho deciso di trasformarla in un accessorio di tendenza” dice Caterina Pancotto
Ecco la collezione di nove mascherine antivirus belle, stampate e divertenti, presto nelle boutique e on line sul sito: www.beachvibes.it Le mascherine Androgeno e Vibes, antivirus fashion, lavabili e riutilizzabili, sono già una tendenza! Mascherine filtrante ad uso personale, realizzate in Ultra Microfibra, creata e ideate dalla First Comunicazione di Caterina Pancotto, per i brand Androgeno e Vibes. www.beachvibes.it  facebook

Grace è un brand di Grazia Di Miceli e nasce dalla sua esperienza, maturata nel mondo della moda in questi ultimi 10 anni e dal suo incontro con un animale straordinario: il pavone. Il pavone simboleggia la vanità, il lusso, la longevità, l’amore, ma anche la primavera e la rinascita. Inoltre, per Grazia è da sempre una presenza che misteriosamente la accompagna e la segue, che la protegge lungo la costruzione di una carriera fatta di difficoltà, di gioie, di sacrifici e dall’orgoglio, però, di aver fondato la propria idea di bellezza sulla fede in se stessa. Creazioni esclusive di costumi da bagno e fuori acqua realizzate a mano con i migliori tessuti in grado di far sentire ogni donna a proprio agio e sicura di sé. Design originale e unico: per ogni linea la creatività della moda italiana sposa l’innovazione e l’alta Sartoria Made in Italy. La stagione SS 2020 è composta da tre Collezioni: ROYAL FEATHERS, CONSTELLATIONS & THAI. I colori dei costumi da bagno e dei fuori acqua della collezione luxury ROYAL FEATHERS riprendono e omaggiano il Piumaggio straordinario del Pavone caratterizzata da gioielli con zirconi artificiali. La collezione luxury CONSTELLATIONS si ispira alle costellazioni, universo magico che cattura l’attenzione caratterizzata da tessuti brillanti argento e oro, e impreziosita da gioielli a forma di stelle. Entrambe le collezioni sono composte da modelli ben assortiti tra loro con scollature audaci e di grande sensualità per valorizzare la silhouette di ogni Donna. Completano l’outfit i fuori acqua come gonne pareo, parei corti, pantalone, caftani e gli accessori come cinture, fasce e turbanti per capelli. THAI è stata realizzata dopo un viaggio della designer in Thailandia ed è pensata per le giovani donne. I colori vivaci e brillanti e le stampe che rappresentano i simboli della Thailandia: come l’elefante, la frutta tropicale, i coralli e gli animali marini danno vita ad una collezione fresca e glamour. www.graziadimiceli.com  facebook

Erika Bonelli nasce nel 92' a Roma. Si affaccia al mondo della danza all’età di 10 anni, approcciando con lo stile moderno e classico. Si appassiona molto più tardi all’Urban. Entra a far parte della “Familia”, una tra le crew più rinomate sul territorio nazionale ed internazionale. Partecipa a noti contest mondiali; Los Angeles, San Diego, Varsavia, Eindhoven e Zurigo, per citarne alcuni. Da allieva diviene insegnante, aprendo una filiale della sua scuola di origine,“La Godzillafunk”, nel suo paese di nascita. La scuola prende subito piede, creando  diverse crew che nel breve tempo ricevono molteplici riconoscimenti sul territorio italiano. Quella che era una passione diviene oggi una professione. Erika oggi gira l’Italia lavorando come dancer per numerosi eventi, spettacoli, concerti e produzioni televisive. La danza gli permette inoltre di vedere il mondo, luoghi come l’India, nel film Any Bady Can Dance 2, o L’Inghilterra per l’evento dedicato alla Nike. Balla in spot televisivi per importanti marchi italiani e in diversi film della produzione Colorado Film. Nel frattempo si dedica anche al mondo della moda, entrando a far parte di alcune delle agenzie più rinomate in Italia. Posa per Paul Mitchell, Alfaparf, e calca la passerella del famoso evento On Hair Show come ballerina e modella per Wella. Stringe inoltre collaborazioni con emergenti griffe e progetti dal marchio italiano.  Le sue chiavi sono la femminilità, versatilità, presenza e sensualità. Un entusiasmo coinvolgente e una determinazione vincente. Con il suo carattere mite ed empatico simpatizza velocemente con il prossimo. Il suo motto è la frase tatuata sul suo costato, una metafora tra la danza e la vita:  “Fall out dig deep inside, dance means to persist” facebook

Gazusa è un occhiale sartoriale unico nel panorama dell’ottica: nasce dal concetto di essere realizzato su misura, proprio come farebbe un sarto con un abito, per adattarsi a qualunque viso e per creare un abbinamento armonico con lo stile della persona che lo indossa, nella vita di tutti i giorni così come nelle occasioni più speciali. Senza dimenticare che, grazie ad una continua ricerca di forme e materiali, gli occhiali possono essere personalizzati per assecondare i gusti più vari.  Per ogni pezzo, che non sarà mai uguale ad un altro, le lenti vengono prima forate e poi letteralmente cucite a mano con materiali diversi, un processo artigianale che grazie al brevetto sulla lavorazione può dirsi inimitabile. Gazusa è anche credere ancora nel potere dell’artigianato italiano, infatti l’occhiale prende vita da materiali rigorosamente made in Italy e di ottima qualità. In una parola, Gazusa significa soprattutto distinguersi.  www.gazusaglasses.it  facebook

Come si possono adeguare le costruzioni sartoriali classiche in chiave contemporanea e allo stesso tempo farle resistere alle mode stagionali? E’ da questa domanda che nasce il pensiero creativo di Double. Un pensiero radicato nelle tradizioni sartoriali, ma che tiene ben presente le esigenze contemporanee e adegua la cura e la tradizione della manifattura italiana all’attualità globale. Double nasce dall’esigenza di un ritorno alla qualità dei materiali e all’attenzione per la produzione dei capi. La conseguenza di queste esigenze si riflette nei loro percorsi creativi e produttivi, nei luoghi di manifattura selezionati e nelle tecniche costruttive utilizzate.  Credono in linee decise e in tradizioni sartoriali classiche, ma le fondono con palette di colori inusuali e con sperimentazioni nei lavaggi e nei ricami. Vogliono progettare, ricercare accessori e finiture uniche nelle forme come nei materiali. Double è una radicale opposizione al fast fashion e alle dinamiche di mercato che esso comporta. Tutta la produzione è realizzata in poche strutture selezionate nel territorio italiano. I loro produttori vantano abilità e tradizioni sartoriali che si tramandano da generazioni e che con le proprie collezioni vogliamo continuare a sostenere ed evolversi. La loro ambizione è quella di offrire dei capi di altissima qualità e pregio, scevri di mode stagionali, ma che si interfacciano costantemente con la contemporaneità. www.double-venezia.com  facebook

Arias Eyewear nasce dall’amore per la natura, il design e l’artigianato. L’unione di questi mondi crea un prodotto unico, senza tempo, lontano dai dettami industriali, un ritorno alle origini. Un connubio tra natura, nuove tecnologie e mestieri antichi. L’amore per la nostra terra, la Sardegna, ci ha spinto a creare Arias Eyewear. Ogni occhiale è marchiato “HANDMADE IN SARDINIA” e ogni modello ha un nome di una divinità nuragica. Questo per fissare l’identità del prodotto. Questo è il legame con la propria terra d’origine. Questo è Arias Eyewear. L'utilizzo di materiali naturali è la mission che cercano di seguire. Amore e rispetto per la terra, sostentamento delle sue risorse, sono un obiettivo presente da lasciare come insegnamento alle generazioni future. La scelta dei materiali è il primo passo per creare un occhiale unico. Le essenze utilizzate, la selezione delle placche in corno di bufalo, la qualità delle lenti italiane, rendono ogni occhiale un prodotto speciale. La sperimentazione delle forme, ricerca spasmodica della qualità e cura del dettaglio, sono i dettami della loro missione. Ogni occhiale è lavorato singolarmente dalle mani esperte dei propri artigiani. L'artigianalità è affiancata da un Know-How tecnologico che spazia dalla progettazione con software CAD/CAM all'impiego di macchine a controllo numerico per il taglio e incisione di ogni singola montatura. www.ariaseyewear.com  facebook

Ogni cucitura racconta un sogno, un percorso, una vittoria, la sua. Federica Bellesi è la giovanissima stilista del brand che porta il suo nome. Un atelier con sede nelle Marche, terra d'origine della designer, dove ogni abito è cucito a mano per far sì che possa essere perfetto addosso alla donna che lo sceglie. Creare per le donne è per lei un'emozione, ma anche una responsabilità. Vuol dire creare abiti in cui si sentano a loro agio, femminili e in qualche modo diverse, uniche. Appunto per questo evita di utilizzare la matita e disegnare gli abiti. Anzi, considero il disegno una sorta di limite alla creatività. le piace creare una sintonia fra lei ed il tessuto, chiudere gli occhi e ascoltare tutte le emozioni che gli trasmette. Ventisei anni, la maggior parte dei quali passati fra le stoffe e gli abiti: Federica Bellesi ha trasformato la sua “scatola dei desideri” stracolma di scampoli di tessuto in quella passione fortissima che è alla base delle sue collezioni. Sin da bambina infatti la designer marchigiana ha avvertito un legame inscindibile con il mondo della moda. Il contatto con quei piccoli ed apparentemente inutili ritagli di stoffa facevano battere il cuore, i suoi occhi ogni volta brillavano così Federica Bellesi ricorda il suo amore nato per gli abiti  in tenerissima età. Un sogno tenuto sempre ben in mente tanto da diventare realtà nel 2014. Da allora prima le collaborazioni e poi le collezioni firmate in prima persona si sono succedute con sempre maggior successo. Una moda dal gusto raffinatissimo e sofisticato che nasconde un'intenzione fortissima: ha voluto conciliare la sua sensibilità con quella delle altre donne. Lavorare sulle sue emozioni per emozionare chi compra. Dietro ogni collezione c'è uno studio anche chimico. Ci vogliono sensibilità, delicatezza e sempre un tocco di ironia. Ogni capo firmato Federica Bellesi trae origine dalla perfetta combinazione fra la miglior tradizione sartoriale italiana, l'elevatissima cura dei dettagli, la ricerca dei migliori materiali e lo studio continuo sulle forme, le cuciture, i tagli.
Federica Bellesi ci dice: “Le mie collezioni nascono da una profonda ricerca sui tessuti. Mi piace ascoltare ciò che il tessuto mi trasmette con un solo tocco di mano. Il tatto nella moda è importante. L'abito è come una seconda pelle, deve farti sentire bella” 
La tavolozza dei colori si apre a milioni di possibilità e spazia dai toni pastello fino a quelli più vitaminici, dai classici evergreen come il nero e il bordeaux, fino ai trend di stagione. Un gioco policromatico che non teme di osare accostamenti solo all'apparenza azzardati e in realtà riuscitissimi: perché anche la scelta dei colore da mixare e da indossare raccontano molto della donna che c'è dietro. Una donna che ama il lusso discreto, mai esibito. Le collezioni parlano ad un mondo d'elite delicato ed internazionale, contemporaneo e cosmopolita. La qualità delle creazioni è sempre altissima, a partire dalla concezione iniziale fino alla realizzazione finale. Ogni abito è un piccolo capolavoro che comunica al mondo qualcosa della sua stilista e della donna che ha scelto di indossarlo, nasconde emozioni e sensazioni e per questo è pura bellezza. www.federicabellesi.com  facebook

Ruby Lingerie è un brand che nasce durante un weekend a Londra; esattamente in un pub nel quartiere Soho. L’intimo è sempre stata una delle sue passioni, e scoprire questo quartiere e i suoi negozi di lingerie sexy, che nelle nostre città non sono facili da trovare la spingono a creare ruby lingerie. I momenti più privati, sono anche quelli più disinibiti, quindi perché non osare?! Le collezioni di lingerie di Ruby, che sono state in parte disegnate da lei, vengono prodotte dallo stesso produttore di un noto marchio di lingerie britannico. Gli articoli sono sensuali, ma raffinati allo stesso tempo e sono disponibili in diverse taglie dalla XS alla sezione Curvy. Ruby Lingerie ha collaborato con alcune fashion blogger e modelle, per citarne una la bellissima: Sissi Battaglia. Il nome Ruby è stato scelto principalmente perché è una gemma preziosa bellissima, proprio come le  donne, e il colore rosso vibrante ricorda la sensualità femminile. Il sito lavora in partnership con il corriere GLS, per garantire un servizio di logistica eccellente. Accettano diversi tipi di pagamenti online, ma anche alla consegna. www.rubylingerie.net  facebook

Diventa avvocato all’età di 27 anni nonostante abbia sempre avuto la passione per la moda. Sceglie però di studiare legge perché pensava desse maggiori possibilità di vivere e fino al 2015 si è dedicata esclusivamente all’ambito legale per l’azienda di famiglia. Nel tempo libero però seguiva le orme di sua nonna, che era stata sarta per le Sorelle Fontana, e disegnava dei bozzetti finché ha deciso di iscriversi a ad un corso di sartoria durato tre anni. La creazione di Amma Mode è arrivata su suggerimento di suo marito, che crede nel suo potenziale da sempre e ha una mentalità imprenditoriale. La sua insegnante le ha consigliato di dedicarsi alle borse e, dopo una serie di tentativi, è arrivata quella con le frange di ispirazione hippy. In un certo senso rappresentava una sfiziosa libertà dopo tre maternità. Acquista i primi pellami in una piccola azienda toscana e inizia a confezionare le borse con un artigiano della zona, per postarle su Instagram. Il primo pezzo è stato acquistato a luglio 2017 da una fashion blogger e ha avuto subito un boom di richieste. Hanno così dovuto cercare una struttura produttiva più grande e si sono affidati a un’azienda che impiega solo lavoratori italiani perché per loro è importante sostenere il nostro tessuto industriale. L’Italia da sempre eccelle in questo settore, non solo per le firme e i marchi prestigiosi, ma per una innumerevole quantità di piccoli artigiani e realtà imprenditoriali che meritano di essere sostenuti per non perdere una ricchezza senza eguali. Le borse sono prodotte con pellame di altissimo pregio, vengono trattate con prodotti ecosostenibili, tagliate con la fustella e assemblate a mano, perché puntano sulla qualità. Gli ordini vengono evasi tempestivamente e sono pronti a soddisfare le richieste customizzate, realizzate su ordini specifici. Ogni borsa disegnata nel corso degli anni è diventata ora un prodotto e i negozi hanno iniziato a richiederle, spinti dal tam-tam. Le piacerebbe che in futuro le borse fossero accessibili a tutte le donne. Il nome Amma deriva da mamma perché ciascuna di noi non deve dimenticare di essere in primo luogo una donna. La borsa è per le donne che, essendo madri e mogli, si sentono femminili e piacenti, uniche e autentiche, e desiderano semplicemente Essere. L’ha provato in prima persona: è una coccola che ci facciamo sopra il vivere quotidiano. Amma diventato così uno stato mentale da dover essere condiviso da tutte le donne. Amma is a state of mind. www.ammaofficial.it  facebook  

Andrea Lambiase è un designer italiano di origini Irpine basato a Milano. Cresciuto nella sartoria industriale dei genitori dove comincia a maneggiare i tessuti e ad osservare le loro caratteristiche, Andrea si diploma presso l'istituto  tecnico per geometri e si appassiona all'architettura e ai vari campi della tecnica. Successivamente approda a Roma per studiare moda all'Accademia italiana di Roma. Dopo varie internship presso il brand danese Barbara Gongini e la designer olandese Iris van Herpen. Andrea decide di creare il proprio brand nel 2018. Per le sue collezioni è spesso ispirato dall'architettura dalle forme fluide, avendo avuto un'impostazione di studi geometrici. I suoi prodotti sono contraddistinti da innovazione, ricerca e sperimentazione di tecniche inedite, e dall'utilizzo di moderne tecnologie come 3D tagli laser, frese, sensori di movimento, materiali innovativi di ricerca ed inusuali, meccanismi e lavorazioni inedite create ad hoc, là dove il braccio umano non riesce ad arrivare, al fine di creare un'ampia gamma di effetti come effetti fotocromatici, di movimento, illusioni ottiche ed effetti tridimensionali e mostrare la sua visione, ed il suo modo di intendere la moda, rifiutando il facile consumismo. Numerosi campi scientifici e artistici come architettura, fisica, chimica e ingegneria che sono di ispirazione e sono applicati nella creazione e realizzazione dei prodotti di Haute Couture, che non sono più semplici strumenti commerciali, bensì un nuovo modo per creare ciò che viene definito come performing fashion o concept fashion. L’obiettivo di questo innovativo concetto artistico è quello di creare delle forme d'arte indossabili che esprimano sensazioni ed emozioni del designer. www.andrealambiase.com  facebook

Stkreo nasce da un progetto creativo di Stefania Tortella, che unisce l'approccio sperimentale verso forme e materiali, grazie al suo lavoro di architetto, alla grande passione per la moda e il design.  Nel 2017 approda nel mondo del gioiello contemporaneo, unendo la sua passione per l'artigianato alla professionalità di architetto e designer. Dopo aver sperimentato diversi materiali e tecniche di lavorazione, delinea la propria identità progettuale scegliendo la pelle per i suoi gioielli fatti a mano, realizzando pezzi unici, veri e propri ornamenti contemporanei, spesso aggiungendo texture e sfumature di colore dipinte da lei stessa. Ecco perché, il gioiello diventa un’"architettura sartoriale", un insieme di forme, materiali e colori in perfetta armonia con la donna che indossa i suoi bijoux. Eccellenza e sostenibilità sono l'essenza del brand Stkreo. Per questo motivo sceglie la pelle di alta qualità, proveniente dal recupero di ritagli selezionati di produzione made in Italy, attraverso cicli produttivi sostenibili, prediligendo la concia vegetale. In questo modo dà una seconda vita ad una materia prima che nasce come ‘scarto’, trasformandolo in qualcosa di "prezioso". Un processo di "upcycling" in cui la materia suggerisce l’ispirazione creativa. Il design contemporaneo delle sue collezioni si ispira all'architettura organica. Nella collezione “Synergia”, ad esempio, la materia si fonde, si trasforma e si scompone assumendo forme e colori diversi, una sorta di “bio-architettura del gioiello”. Le forme organiche rappresentano l’integrazione tra organismi (la natura e l’uomo), impegnati in un reciproco sostegno, finalizzato al benessere comune. Alcuni pezzi della collezione richiamano l’iconica gorgiera, reinterpretata in chiave contemporanea, a significare la natura che abbraccia l’uomo, evocando sentimenti primordiali.  Stkreo unisce sostenibilità, design e artigianalità, creando ornamenti per il corpo iconici e strutturali, dedicati alle “guerriere contemporanee” della nostra società. Caratteristica distintiva del brand, presente in molte creazioni, come nella collezione “Texture”, sono gli effetti cromatici realizzati con una personale tecnica. Trame dipinte a mano e sfumature di colore riflettono l'anima poliedrica della donna contemporanea. Un movimento di forme, luci e colori in cui le emozioni ispirano e creano vibrazioni. Stkreo rappresenta un nuovo concetto di lusso nella gioielleria contemporanea, capace di esprimere, attraverso pezzi unici, la personalità di una donna forte, indipendente e consapevole, che vuole distinguersi. www.stkreo.com  facebook

Myths nasce nel 2005 in Emilia Romangna, ed è focalizzata sulla qualità e sull’eleganza di pantaloni per uomo, donnae bambino. Ogni capo rispecchia la tradizione italiana e la conoscenza dei materiali utilizzati. È una rivisitazione e reinterpretazione delle vecchie botteghe secondo le classiche tradizioni degli artigiani, combinate ad arte, tecnologia ed esperienza nelle tecniche di lavorazione che rendono gli indumenti Myths unici. I prodotti Myths li possiamo trovare nei  multi-brand selezionati in Italia e in tutto il mondo come Europa, Canada e Stati Uniti. www.myths.it  facebook

La nuova collezione Ambra Castello prende il nome dalla parola Cinese,  Xinuse: Gioia, rabbia, colore.  Xinuse è anche l’acronimo di Unisex, argomento centrale della collezione, ma prima di tutto della Maison. Una collezione che abbraccia sia l’uomo che la donna, e con la quale Ambra Castello presenta la sua Maison. Ogni pezzo e stato realizzato completamente a mano,  dal taglio del tessuto alle rifiniture finali.  Le stampe, realizzate dalla Designer, sono state create utilizzando il logo della Maison  (QR che scansionato con la camera del cellulare porta direttamente al sito ufficiale)  e la firma della stessa.  Il risultato sono stampe classiche come il gessato, tartan, check, ect  completamente personalizzate in stile Ambra Castello. Pezzo chiave della collezione è sicuramente la giacca. La Maison l’ha realizzata in due stampe  e la terza potrebbe essere presentata nei prossimi mesi. Ambra Castello rimane comunque disponibile a realizzare le richieste di ogni cliente,  anche se i suoi pezzi rimangono a tiratura limitata per garantire al cliente l’esclusività. Non mancano gli accessori A.C.A., simbolo della Maison. Orecchini corti o lunghi in vari colori (ghiaccio, argento, crema, giallo, giallo fluo, ciliegia, rosso, arancione, nero e ben due sfumature di verde), belt bags e marsupi. Con Xinuse la linea A. C. A. propone dei papillon sia da utilizzare in modo classico,  ma anche da reinventare come accessorio dei capelli, per arricchire lo stile della tua bag o ancora come collana.   Ma non finisce qui,  pezzi importanti della collezione sono i cappucci e i cappelli, pensati per i giorni di pioggia. Ultraleggeri, colorati, resistenti e glamour, un accessorio utile e sicuramente alla moda. Crediti:
Brand: Ambra Castello
Photographer: Francesca Prezzavento
Mua: Desirè Lagati
Models: Allegra Camuti & Rosario by Castdiva Models Management www.ambracastello.com  facebook

Narciso è uno dei personaggi della mitologia greca che più di altri abbiamo fatto entrare nella nostra vita quotidiana. Siamo una società di narcisi: o ben riusciti, buona copia dell’originale, o mal riusciti, lontani anni luce da quell’affascinante modello che ci attira in modo irresistibile. Il narcisismo può essere dunque un importante elemento Stimolatore della dinamica psichica. Il mito di Narciso è senza dubbio uno dei più noti dell’intera mitologia greca: ciò può leggersi anche dal fatto che, ad oggi, le parole “narcisismo” e “narcisista“, dal nome del bel giovane, siano entrate con prepotenza nel vocabolario comune. Viviamo nella società dell’immagine che in qualche modo ci costringe ad apparire a livello superficiale piuttosto che essere a livello interpersonale. Narciso Brand nasce proprio da questo concetto, riuscire a stabilire da quale parte dello specchio stare, la verità non risiede nel riflesso di se stessi ma negli occhi di chi lo guarda. L’attualità di questo mito sta nel rappresentare in modo così realistico la nostra società esibizionista: così come Narciso si specchiava nell’acqua, il “narciso” contemporaneo si specchia nello schermo dei suoi device, che siano essi cellullari o tablet, indossando i loro prodotti. facebook

Ivana è una stilista che ha maturato tanta esperienza nel campo dell’alta moda, e che nel 2016 ha deciso di mettersi in gioco disegnando e producendo una sua linea di Bikini interamente fatti a mano. D’Ivi Bikini è ispirato dal fluttuante mondo delle meduse, dove le donne sono invitate a partecipare con lei alla creazione del proprio pezzo unico e dar sfogo alla propria creatività. In Atelier è possibile scegliere tessuti, applicazioni, rifiniture e non per ultimo le taglie separate per top e slip. Questo dona un valore aggiunto al prodotto in quanto unico e su misura per ogni tipologia di fisico, facendone risaltare i pregi. www.divi-atelier.com  facebook

Flavia Mardi, brand Made in Italy, nasce con l’idea di vestire una donna libera di esprimere la propria personalità, attraverso capi esclusivi e originali, ponendo attenzione ai materiali e alla manodopera, rigorosamente italiana.  Il marchio è legato alla natura e al suo rispetto, Flavia Mardi lavora con materiali eco-friendly e cerca di essere un’azienda “no waste company”, azienda senza sprechi. La mossa vincente del brand Flavia Mardi si basa  sulla filosofia del rispetto dei valori come la semplicità, la fiducia  e la responsabilità sociale trasmessa anche attraverso il proprio lavoro, una virtù civile  da “female power” con cui Flavia vorrebbe contagiare il mondo. Flavia Mardi, stilista del brand omonimo fonde nella  sua collezione tutti i suoi ideali e lavora  attraverso la ricerca tecnologica e di materiali che possano esprimere al meglio il suo  stile contemporaneo e moderno raccontando  la donna di oggi con le sue molteplici personalità, senza mai dimenticare i concetti di etica e di solidarietà sul lavoro. Il suo obiettivo è quello di gestire un’azienda coordinata da donne, donne di età differenti, con personalità diverse  ma tutte con una forte attitudine per il lavoro in team, plasmando insieme la visione estetica  del proprio lavoro. La creatività del Brand, diventa un mezzo per esprimere la propria essenzialità, senza limiti, senza etichette, dove l’unica regola è essere se stesse. www.flaviamardi.com  facebook

E’ stato definito l’architetto della moda, i suoi abiti sono quadri da indossare, un artista a tutto tondo che dipinge i suoi abiti come vere e proprie tele. Michele Gaudiomonte, vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali, ha vestito numerose dive, una fra tutte Claudia Cardinale. Porta nel mondo la moda Italiana e oggi anche direttore artistico di una famosa griffe Vietnamita. Presenta una collezione in cui racconta un sogno e dice: “Le donne sono come farfalle che un giorno, nonostante tutto, spiccheranno il volo”. Ritrovarsi  a passeggiare in un giardino in primavera e vedere fiori colorati e farfalle che battevano delicatamente le loro ali, la farfalla, tanto semplice e dalle mille simbologie. Un essere che sembra così piccolo, fragile e colorato al semplice arrivo della primavera, ma come già in tempi passati, ha la  delicatezza e la forza che solo una donna può avere. I colori esprimono il suo carattere, la sua determinazione e la sua sensualità. Il fruscio delle ali come quello di una donna vestita di sottile chiffon. Il  pensiero di una donna libera, forte e consapevole del proprio essere. www.gaudiomonte-couture.it  facebook

Questa è una storia tutta italiana che inizia nel 1981 a Fabriano quando Roberto Crescentini, imprenditore di esperienza e talento, decide di investire competenze ed entusiasmo in questa nuova avventura e fonda il brand COTTON CLUB. Una realtà che negli anni è andata affermandosi come uno dei marchi leader nel mondo della corsetteria e della lingerie, nota soprattutto per la qualità, la ricercatezza dei materiali e per l’attenzione ai dettagli artigianali. Oggi COTTON CLUB  è uno dei brand italiani più importanti del settore sia sul mercato nazionale che su quello internazionale  (Francia, Germania, Austria, Benelux, Svizzera, USA, Russia, Paesi dell’Est Europeo, Giappone, Cina, Paesi Arabi ed Australia) con una distribuzione che avviene attraverso la vendita al dettaglio, mediante negozi specializzati. Tutti  i prodotti sono 100% MADE IN ITALY. Infatti i tessuti utilizzati sono di provenienza nazionale e vengono lavorati con maestria da laboratori italiani tutti ubicati in Italia, da una manodopera altamente specializzata in grado di coniugare design innovativo e tradizione artigiana. Sempre in azienda vengono effettuati il controllo qualità, l’ideazione e la realizzazione del packaging, e l’inscatolamento del prodotto finito. Tutto avviene quindi in perfetta conformità alle normative che regolamentano il marchio “100% MADE IN ITALY”. E’ questa la novità su cui l’azienda ha deciso di puntare in un momento delicato come questo, investire in Italia dovrebbe essere motivo di orgoglio per ogni produttore, il MADE IN ITALY è infatti moda per antonomasia, è sinonimo di eccellenza nella creatività e nei tessuti, di lusso e di stile, rappresenta il legame con la propria terra e con il Paese. Quando si compra un prodotto a marchio “100%  Made in Italy” si compra anche un sogno, un pezzettino di Italia e dovrebbe essere volontà di tutti difendere e valorizzare la propria creatività e la propria capacità manifatturiera. La naturale conseguenza di questo progetto è una maggiore diffusione di fama e distribuzione del prodotto, un aumento della produzione e la fidelizzazione del cliente finale. Dire che un capo è fatto in Italia è motivo di vanto, un plus che gli permette di offrire un prodotto di qualità  superiore: 100% Made in Italy non è un semplice marchio di provenienza, ma una vera filosofia di lavoro. Le collezioni “Cotton Club” e “RCrescentini” sono distribuite nei punti vendita specializzati dei più prestigiosi mercati internazionali. www.cottonclub.it  facebook

4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram   4fashionlook su YouTube