Toolbar
06 Lug 2014

Oltre 2,7 milioni di braccialetti e orologi collegati alla Rete venduti nel primo trimestre 2014. Anche le aziende italiane puntano su un settore in forte espansione in cui si prevede la vendita di 45 milioni di braccialetti e orologi “intelligenti” nel 2017. L’ormai imminente avvento dell’era dell’Internet of Things, in cui entro il 2020 sono stimati ricavi nel mondo per oltre sette miliardi di dollari, è preannunciato dal boom dei braccialetti e orologi connessi alla Rete: nei primi tre mesi dell’anno ne sono stati globalmente venduti ben 2,7 milioni. A rivelarlo è la società Canalys, secondo cui la crescita sarà rapida e dovrebbe raggiungere 23 milioni di unità vendute nel 2015 e 45 milioni nel 2017. Un altro aspetto interessante è che a proporsi in questo particolare mercato, in cui gli americani hanno un ruolo predominante, ci sono ora anche gli italiani. È il caso della società Things-Lab che ha lanciato Hicon – The social bangle, la grande novità dell’Internet of Things destinata a rivoluzionare la vita social dei prossimi anni. Il braccialetto è personalizzabile con le icone dei social network preferiti, che lo rendono un oggetto in grado di “raccontare” l’identità di ciascuno e favorire la socializzazione. Hicon è infatti il primo vero braccialetto social display che, oltre a comunicare la personalità di chi lo indossa, consente di riconoscere le persone con cui si condividono passioni e interessi. Grazie alla funzione di match dei profili social di appartenenza, permette di scambiare contatti e riferimenti dei social network con una serie di gesture predefinite per ritrovarsi subito, con facilità, nel mondo virtuale. Tramite il collegamento bluetooth, il braccialetto mantiene sempre connessi a tutti gli aggiornamenti dei social network: ogni volta che si riceve una notifica si illumina e vibra leggermente. Permette inoltre di far suonare lo smartphone da remoto, così da poterlo localizzare in un raggio d’azione di circa 50 - 80 metri. Hicon è un social bangle hi-tech in materiale siliconico infrangibile, resistente a urti e acqua, realizzato in molti colori e texture, con icone intercambiabili tra le quali scegliere quelle con cui comporre il braccialetto. È disponibile online e lo sarà successivamente anche nei canali di vendita tradizionali.
“Il lancio di Hicon conta anche su un’attività di crowdfunding - dichiara l’ing. Gilles Caprari socio di Things-Lab e co-sviluppatore del progetto - Siamo certi che, in considerazione del carattere particolarmente innovativo del social bangle, unico nel suo genere, registreremo un’ampia partecipazione della Rete. Questo ci auguriamo possa dare un forte impulso alla sua diffusione non solo in Italia, ma anche all’estero, in particolare nel più grande mercato al mondo del settore: quello degli Stati Uniti”.
Il progetto è sostenuto anche da Indiegogo, una piattaforma dedicata alle idee innovative e non solo tramite il “crowdfunding”.

hicon_bangle_bracciale_social_facebook_accessorio hi-tech_4fashionlook

hicon_bangle_bracciale_social_facebook_accessorio hi-tech_4fashionlook

hicon_bangle_bracciale_social_facebook_accessorio hi-tech_4fashionlook

www.hiconbangle.com  facebook

Altro in questa categoria: « La cartella 2star »
4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram   4fashionlook su YouTube