Toolbar
Fashion Magazine

2017

15 articoli

Caviglioni presenta la nuova collezione fall winter 2017/18, continuando il suo stile raffinato e contemporaneo, si ispira alle forme sinuose della donna, servendosi di tagli e materiali sperimentali, tecnici, che solitamente non sono utilizzati per l'abbigliamento femminile. Il mix di  lavorazioni manuali e tessuti come chiffon, sete trasparenti danno il giusto equilibrio ad una donna sensuale, selettiva e con una grande forza interiore. Caviglioni utilizza anche tessuti naturali, come la pelle, che rielabora e a cui dona una nuova vita con intrecci lavorati a mano che creano ogni volta un capo singolare ed unico. La limpidezza dei processi artigianali del made in Italy si coniuga e si armonizza con le tecniche innovative del presente svelando un connubio di grande eccellenza, non solo per gli abiti , ma anche per le scarpe; Caviglioni per la prima volta propone la sua personale idea anche nel settore calzaturiero, con due prestigiosi modelli di scarpe "Piper e Prue" che completano la visione dello stilista. L'universo del brand Caviglioni ora è capace di esprimere tutta la sua personalità racchiusa nel logo, un'energica rondine, che cattura e ammalia anche un predatore come il barbagianni che soffoca i suoi impulsi da rapace diventando un sontuoso ornamento dello stile Caviglioni. www.caviglioni.it  facebook

Lo spirito della Collezione OPl[MO] Fall/Winter 2017/2018 rappresenta la sintesi tra femminilità e raffinatezza. Il guardaroba della donna OPl[MO] disegna uno stile disinvolto,  elegante ed adatto a tutte le occasioni della giornata. L’ispirazione deriva dalle donne che vinsero gli Oscar a partìre dagli anni `20 sino ai giorni nostri. Donne eleganti,  raffinite e femminili che, oltre ad aver ottenuto una nomination riuscirono a conquistare la tanto ambita statuetta. La Fall/Winter 2017/2018 trasforma materiali pregiati in silhouettes morbide e contemporanee. Le donne che scelgono OPl[MO] oltre ai capi dì alta qualità, scelgono dì vestire l’eleganza,  scelgono dì essere consapevoli e sicure di se stesse in ogni occasione. L’attenzione va rivolta alle varietà delle texture e dei pattern scelti rigorosamente tra le fibre naturali ed i migliori tessuti Made in Italy per offrire tutto il pregio e l’alta qualità dei prodotti italiani. Mani sapienti lasciano pennellate dipinte su tessuti total black ed un’intensa gamma dì rossi arricchita da nervature grigie, dona dinamicità alla collezione OPl[MO] Fall/Winter 2017/2018. Protagonisti indiscussi dì questa stagione sono gli abiti realizzati con morbidi jacquard, raffinati tessuti tecnici, colorate stampe esclusive e sensuali abiti neri impreziositi da vivaci dipinti a mano. I pantaloni, dalla linea pulita, sì prestano ad abbinamenti glamour e sofisticati così come le gonne a tubino o svasate, dalle forme essenziali e femminili. Nella stagione invernale non potevano certamente mancare i caldi cappotti in lana double o in jacquard di lana. A completamento del look OPl[MO] ha realizzato tre borse abbinate ai tessuti scelti per la Collezione: una city bag, una pochette ed una hand bag da portare a mano o con sottili tracolle. Mìx perfetto dì artigianalità, creatività e tradizione, i capì OPl[MO] sono pensati per accompagnare  la donna in un percorso di emozione e bellezza. Menti, mani e tessuti italiani in sinergia tra loro danno vita alle Collezioni OPl[MO] espressione della migliore qualità sartoriale. www.opificiomodenese.com  facebook

Nomade, ribelle, avventuriera. La collezione beachwear per l'estate 2017 di Watercult è un viaggio e un tributo alla scoperta di terre lontane bruciate dal sole, di segni e disegni grafici presi in prestito da universi remoti. E' il respiro di un mondo lontano, un brivido di libertà, il desiderio più profondo di esplorazione e conoscenza. Da questa idea prendono vita incontri apparentemente impossibili, mix and match timidi o audaci ma pur sempre originati da accostamenti sublimi e a tratti irriverenti. Stampe gipsy e fantasie astratte incontrano righe e motivi floreali. Allacciature e dettagli incrociati conferiscono un tocco elegante alle note più basiche mentre elementi metallici decorativi rispondono ad un aspetto più deciso e grintoso per stili compatti e vigorosi. Le bordure artigianali di ispirazione sud-americana tipo nappe e ricami giocano un ruolo importante, a dimostrazione di una mano estiva ispirata e variopinta mentre gli scuri saturati contrastano questa nota vivace e giocosa in forme inedite. In rialzo la tendenza al crochet per l'estate, nuovi i pizzi elastici con motivi geometrici mentre la decorazione superficiale domina fortemente, arricchendo uno stile contemporaneo con decori complessi e motivi di ispirazione tribale. Un'atmosfera sobria e rilassata dona importanza ai fuori acqua mentre le finiture metalliche appaiono forti e risolute con l'oro rosa come colore chiave per un look moderno. www.watercult.com  facebook

Un mood romantic-gothic attraversa la collezione Anna’s Loud FW 17-18. Il giorno e la notte si fondono nei nuovi capi, pensati per assecondare le esigenze di una donna che vuole esprimere la propria femminilità in ogni momento. La ricerca materica esplora nuovi percorsi di leggerezza e d’innovazione per trasformare laviscosa, il pizzo, la seta e lo chiffon in tessuti corposi e morbidi da indossare quotidianamente, in ogni ora del giorno e della notte. Silhouette affusolate, volumi sinuosi, abili combinazioni di texture differenti, ricchezza di dettagli e ricami: tutto è pensato per restituire all’eleganza senza tempo un tocco di straordinaria contemporaneità e un appeal particolarmente sensuale. Ne sono un esempio, gli abiti realizzati in viscosa leggera, resi esclusivi grazie agli intarsi di pizzo chantilly, oppure le mise impreziosite da pietre, strass e paillettes. Il vedo non vedo, creato dai tessuti operati su basi di tulle, è un fil rouge che ricorre in tutta la collezione. Basi di jacquard, chiffon e satin, sempre impreziositi dal pizzo - elemento iconico del brand, si rinnovano accogliendo l’inedita stampa ‘Crazy Chevron’, che reinterpreta il più classico dei motivi attraverso una chiave volutamente distorta e irregolare. L’ispirazione, che lascia interagire suggestioni dark e attitudini romantiche, è sottolineata anche dalla palette dei colori, che parte delle più intense tonalità del nero e del purple, per arrivare alle più luminose nuance del verde tide pool e di un candido rosa mischiato al grigio. www.annasloud.com  facebook

La stilista Valentina Cervo ha presentato la nuova collezione fall/winter 16-17 continuando il ciclo ispirato  al tema dell’amore, non quello patinato ma quello folle e passionale . Pezzi di cuore e dettagli sartoriali sono la nuova tendenza proposto da questo brand tutto made in Italy. Si parte guardando al passato: il tuxedo di Yves Sain Laurent viene omaggiato e reinventato dalla designer che, con un pizzico di essenza surrealista di Breton, crea l’Amour fou,  l’amour blanc, mood della collezione estiva, raccontava l'amore sbagliato che sfocia nella pazzia, l’amour fou è la piena consapevolezza di  un amore passionale ma  che non ha futuro e di una donna che è pronta a rialzarsi e riprovare portando il suo cuore spezzato come simbolo di rinascita.Il bianco e nero sono simbolicamente utilizzati a contrasto: il nero prevale creando un alone di oscurità mentre i dettagli sartoriali in bianco, come  quello che rappresenta simbolicamente il cuore a spezzato,  leitmotiv delle collezioni della stilista, donano la luce, la razionalità. Un design pensato per la donna che non si ferma all’apparenza, ma mira all’essenza della vita, così come del capo: forme che rivelano capi destrutturati e geometrici di quello che  in origine era un tuxedo. Molto seducenti sono le diverse lunghezze dei capi e le trasparenze. Una collezione da scoprire e da indossare. www.valentinacervo.com  facebook

Hidesins è un marchio di pelletteria italiano emergente, nato dal sodalizio artistico di un team  di designer con influenze professionali diverse. Una sinergia che in un atto creativo stravolge i codici e dà vita al logo Hidesins: il logo, richiamando un celebre pattern dell’universo fashion, viene estrapolato dal suo classico contesto per diventare un accessorio fortemente identificativo e autentico gioiello di ogni creazione. Un simbolo che si ripete quasi con ossessione e che posandosi sulla borsa la trasforma in un oggetto di culto e di tendenza. Le collezioni esprimono uno stile anticonformista ed ironico, attraverso un design eclettico, urbano ed elegante dalle linee sofisticate e sensuali. L’utilizzo di materiali pregiati combinato ad un know how artigianale ma innovativo, trasforma ogni elemento in dettaglio sartoriale. La donna Hidesins è sofisticata ed elegante, ha una personalità risoluta che punta a fare la differenza con dettagli e accessori di carattere. Cosmopolita e sensibile all’evoluzioni della società e alle influenze della moda internazionale, apprezza ciò che non è scontato ed ama uscire dal seminato nelle sue scelte di stile. www.hidesins.it  facebook

Estimenta non vuole rappresentare un ideale femminile, ma vuole dare la possibilità ad ogni donna di raccontare la propria femminilità. Tutte le donne possiedono del fascino, Estimenta permette loro di esprimerlo. Quando una donna crea il proprio outfit, lo fa in base alla percezione di se e al feeling del momento, con il fine di piacere prima di tutto a se stessa. Estimenta accompagna la donna nella ricerca del proprio lato femminile più intimo e attraverso capi estremamente selezionati, le permette di svelarlo nella maniera più naturale possibile. www.estimenta.com  facebook

A volte basta poco e la bellezza prende il sopravvento. Le tonalità fredde e le luci naturali raccontano, in questi scatti, la storia di un'exginnasta. Ph; Maria Teresa Iannucci
Model: Giulia Calcaterra facebook

Sabato, 10 giugno 2017 è in programma il Premio Moda® “Città dei Sassi”, concorso internazionale per stilisti giunto alla 9^ edizione e che anche quest’anno celebra l’evento attraverso il tema “moda, eleganza e creatività”. Il premio è una competizione di stilisti di alta moda istituito per promuovere artigiani/creativi della moda in total look femminile provenienti da ogni parte del mondo che partecipano all’evento per mettere in luce le proprie capacità artistiche e farsi conoscere attraverso i media ad un pubblico internazionale grazie alla presenza di esponenti della moda,  degli organi di stampa, delle  reti  televisive e del pubblico. Il concorso ha lo scopo di selezionare e premiare creatori e fashion designers per promuovere e valorizzare il talento attraverso la presentazione in passerella di originali creazioni d’alta moda nella città di Matera, Città Unesco e designata a Capitale Europea della Cultura nel 2019.
Sono ammessi:  diplomati di Accademie, Università e/o scuole statali e private, professionisti disegnatori, stilisti di moda, modellisti, operatori moda e autodidatti che abbiano compiuto il 18° anno di età e che non abbiano superato il 40° anno di età.
Saranno attribuiti i seguenti premi:  Premio Moda® “Città dei Sassi” - Premio Moda® al Cinema (dedicato all’attrice Ingrid Bergman),  Premio Moda® della Critica -  Premio Moda® “Matera 2019” – Premio Moda® Giornalistico – Premio Moda® Serikos
Successivamente, a chiusura dei termini di iscrizione (21 febbraio 2017), una giuria tecnica, appositamente nominata,  decreterà gli otto stilisti finalisti che avranno la possibilità di presentare una  collezione di  creazioni di moda, nello specifico di Alta Moda Donna, sezioni Abbigliamento e Accessori.
Nella serata dell’evento, davanti a una giuria speciale composta da esperti e rappresentanti illustri del mondo della moda italiana, dell’imprenditoria locale e delle associazioni di categoria, affiancata da una giuria composta da rappresentanti della stampa, gli stilisti proporranno le proprie originali creazioni nella suggestiva Città dei Sassi.
Concluso il premio, l’evento continua sul sito web www.premiomoda.it  attraverso una vetrina virtuale del “Premio Moda®” per far rivivere non solo la serata, ma anche il fascino della città dei Sassi.
Il successo del Premio Moda Città dei Sassi va ricercato nel sempre maggiore impegno profuso dall’organizzazione nel migliorare la manifestazione, sempre più apprezzata dalla stampa specializzata.
Al Premio Moda® 2017 si registra la presenza di numerose personalità provenienti dal mondo istituzionale, della moda, del giornalismo, della tv e del cinema. In proposito gli organizzatori hanno avviato importanti collaborazioni con stilisti e personaggi illustri del panorama italiano i cui nomi verranno resi pubblici durante la conferenza stampa che si terrà a Matera nei primi giorni del mese di giugno 2017. La consapevolezza di  avere come cornice dell’evento in oggetto una location di altissimo livello culturale rafforza la grande attrazione da parte degli addetti ai lavori nei confronti del Premio Moda® promosso da nove anni consecutivi nella Città dei Sassi dalla Publimusic.com  di Matera in collaborazione con l’Associazione Culturale “Officina della Cultura”. www.premiomoda.it  facebook

Annabruna Di Iorio è una ragazza di 21 anni nata a Chieti.  Dopo aver praticato atletica a livello agonistico per dieci anni ed essersi diplomata all'istituto Beata Vergine del Carmine di Chieti, si è iscritta al Corso di Laurea in Scienze politiche presso l'Università degli studi di Teramo. Sempre stata appassionata di moda, ha posato per diversi fotografi come Marco Svizzero, Maurizio Anselmi, Giulia Campitelli, Riccardo Federigi, Antonio Oddi e sfilato per diversi brand, attualmente detiene la fascia di Miss Lilt L'Aquila 2016. Per il 2017 è la coordinatrice del concorso di bellezza Miss Iaco. facebook  instagram

La collezione ha una chiara ispirazione mediterranea, nei colori e nelle forme, ma esprime anche tutta la raffinatezza di Luisa Spagnoli con capi molto chic e femminili che possiamo immaginare tra i dock di uno yacht-club  o a un cocktail party al tramonto in riva al mare.  La location è una spiaggia indefinita, sospesa nel tempo e nello spazio, che evoca i posti più glam delle 'riviere', da quelle italiane a quelle francesi a quelle statunitensi. In questi quadri vuoti, punteggiati da semplici elementi scenografici a colori pastello, da un ombrellone a una passatoia in legno, le uniche presenze sono l'abito e la modella, Gintare Sudziute, che lo indossa. www.luisaspagnoli.it  facebook

Ambra Castello decide di partire da sé stessa. Ad ispirarla un sogno avvenuto quando era solo una bambina, usava i cinque sensi, non si muoveva ma sentiva il gusto, gli odori, i rumori, tutto ricordava i metalli. Che senso ha avuto? Questa è la domanda a cui a voluto dare una risposta con la sua collezione “A.C.A. Attention Crochet Annoying”. Ambra si lascia emozionare dallo stormo di volatili e decide di trasferirlo in una stampa optical, ispirata dall’artista Escher. Una collezione primavera/estate caratterizzata da materiali alternativi e fuori da ogni logica, ai quali è approdata dopo un’attenta e lunga ricerca. Trasparenze, tessuti tipicamente sportivi e dall’effetto bagnato, linee minimal e colori che ricordano i metalli sciolti. Accessori pratici e capienti, realizzati con la stessa tecnica degli abiti. Una collezione dai tagli sportivi ma reinterpretati in chiave elegante e ricercata, per abiti decisamente sofisticati. Credits
fashion designer: Ambra Castello
photography: Alessandro Liccardi
model: Elisa Messina www.ambracastello.com

Bang Bang cantava Dalida e così di colpo in passerella la donna di Rani Zakhem incanta per eleganza e fascino. Un tributo agli anni 70-80 in occasione del trentesimo anniversario della morte della cantante franco-italiana. per Altaroma lo stilista confeziona una sfilata suggestiva, nello spazio del Guido Reni District tutto sembra riportare agli anni della disco, alle scintillanti serate dello studio 54. Silhouettes dinamiche, libere da costrizioni ed estremamente affascinanti. Lo stile del designer prende forma attraverso ricchi ricami e abiti impalpabili. Morbidezza, asimmetrie, scollature che incorniciano la schiena, cristalli ad impreziosire e giochi di lucentezza in contrasto con elementi opachi. Spunti e richiami di altri tempi proiettati però in un presente che assume un’identità unica.  La palette di colori spazia dal giallo, al lime, al lilla fino ad arrivare al rosso carminio. In chiusura l’abito da sera beige e oro fa rivivere appieno l’incanto del jet-set degli anni 70 e 80 inebriando il parterre di ricordi tra nostalgia ed emozione. www.ranizakhem.com  facebook moda e tendenze fashion blog

Il brand Co.Ro. nasce dalle menti creative di Costanza De Cecco e Giulia Giannini. Sviluppato all’interno di un atelier in pieno centro storico di Roma, le due designer sviluppano collezioni di gioielli che rappresentato una giusta fusione tra razionalismo e tradizione classica, senza mai perdere di vista la loro formazione proveniente dal mondo dell’architettura. Vivendo sospese in un dualismo costante tra studio del design e mondo dell’architettura, ogni creazione del brand Co.Ro. si basa su un metodo di composizione che parte da uno sviluppo prospettico ed emozionale che rimanda ad una geometria strutturale di mondi chiusi in dimensioni minime. Ogni pezzo è curato nei minimi dettagli e realizzato a mano da artigiani italiani. www.corojewels.com  facebook

Dress Code Couture propone una collezione Couture di alta gamma,sia nei materiali che nel design. Colori vivi ,fantasie estrose e tessuti pregiati compongono le collezioni racchiuse in un design sempre innovativo ed originale che sottolinea ed evidenzia la qualità manufatturiera del MADE IN ITALY,elemento principale del marchio. Le collezioni sono presenti in Italia in oltre 300 boutique multibrand di alto profilo oltre a department stores e best shops. Inoltre dai prossimi mesi il marchio rivolge il proprio sguardo verso l’estero ,dove gia sta riscuotendo molto interesse. La collezione presentata a MODA PRIMA 81 avrà come punto cardine l’esclusività dei capi presentati,capi con i quali non si passa  inosservati Composti da colori molto appariscenti e fantasie particolari ed allo stesso tempo eleganti dove tessuti jacquard,chiffon e pailettes fanno da padroni. www.dresscodezine.com  facebook

2016

9 articoli

Eles Italia lancia per la festive season, ormai alle porte, la mini capsule collection “Sparkling Christmas”: un brillante ensemble di abiti e accessori perfetti per Natale e Capodanno. Dedicata alle moderne It Girl amanti di uno stile street-chic, la capsule collection creata da Silvia e Stefania Loriga, titolari e designer della griffe Eles Italia, si compone di un mini abito rosso impreziosito da una cintura gioiello in cristalli argento, corallo e perle nere naturali; un cappotto rosso con colletto tondo arricchito da un raffinato decoro da indossare con un delizioso abito tubino; un mini abito nero ed abbinata fascia per capelli con fiocco per un look giocoso e chic grazie alla pregiata lavorazione in cristalli e pietre semi preziose; un originale turbante nero con bordo in splendenti cristalli per un allure decisamente anni ’20. Illuminate di elegante splendore la vostra holiday season con l’irresistibile capsule collection di Eles Italia “Sparkling Christmas”! www.elesshop.com  facebook

La collezione autunno/inverno 16-17 firmata Hanita, propone capi sofisticati ed eleganti, perfetti per le feste e capaci di far sentire la donna che li indossa la protagonista di una fiaba moderna. Si sa che il Natale è magia… e la parola d’ordine è incantare! Non può mancare nel guardaroba di chi predilige un look sobrio ed elegante, il vestito con maxi stampa floreale rivestito con tulle ricamato. Ideale invece, per chi non vuole passare inosservata, la gonna ampia e voluminosa a vita alta con stampa floreale, abbinata alla camicia color verde smeraldo, con romantici e vaporosi volants, ton sur ton, che arricchiscono scollo e polsini. Colori brillanti e stampa floreale caratterizzano infine il mini abito in raso con gonna a palloncino e fascia di velluto in vita, per una silhouette accentuata e valorizzata. www.hanita.it  facebook

Gold, white & black: il mood di una new opening assolutamente fashion per il punto vendita ZUIKI di Roma, che inaugurerà oggi sabato 17 dicembre in via del Corso 338 - 341, strada storica e centralissima per lo shopping nella Capitale. Un’atmosfera luminosa e scintillante, perfetta per il clima delle festività natalizie, accoglierà gli ospiti, che potranno immergersi nel fashion world ZUIKI. Con il nuovo store, il quattordicesimo tra Roma e provincia, ZUIKI ci porta nel suo mondo, dallo stile giovane e assolutamente pop. Il concept architettonico, segue il nuovo layout ZUIKI attuale e contemporaneo, basato sulla centralità della luce e sull’estensione e profondità degli spazi. Il flagship store ha una superficie di quasi 500 mq, che consentirà ai clienti una più libera e confortevole shopping-experience. Oltre alla Collezione donna A/I 2016-17, presenti nel punto vendita romano anche le nuove linee You e MAN. La prima è dedicata alle ragazze più giovani, dai 16 ai 25 anni. Uno stile fresco, contemporaneo ed decisamente “cool” con capi pratici, dai tagli non convenzionali. La seconda, dallo stile moderno e di tendenza, si caratterizza per la grande versatilità e varietà delle sue proposte, rivolte ad un pubblico maschile eterogeneo e in grado di soddisfare singoli gusti ed esigenze, dal basic, al denim, fino a look più trendy e ricercati. Presentata in esclusiva nello store anche la nuova capsule collection in edizione limitata Star Wars, ispirata al film Rogue One: A Star Wars Story, prodotto da Lucasfilm e distribuito da Walt Disney Studios Motion Pictures, nei cinema italiani dal 15 dicembre.  May the force be with you è il messaggio che ritroviamo a chiare lettere sulle felpe della mini-collezione della linea YOU di ZUIKI, che invita ad affrontare con forza e positività le giornate. Un urban look casual e stiloso, fatto di comode felpe, t-shirt ed abitini super-glam, da indossare in ogni occasione. La nuova apertura di Roma rappresenta la punta di diamante del piano di sviluppo del brand per quest’anno, con il quale l’azienda prevede un incremento del fatturato per il 2016 di circa il 23%. Fondata nel 2003, l’azienda conta oggi circa 500 dipendenti. Presenti sul territorio nazionale oltre 130 punti vendita ZUIKI, tra diretti, franchising e outlet, un’affermazione straordinaria per una realtà tutta italiana che ha costruito il suo successo con una formula innovativa: un prodotto sempre nuovo a un prezzo competitivo; rapporto diretto con la produzione e continui flash di collezione con un sistema creativo e produttivo veloce, snello e capace di rispondere tempestivamente alle richieste del mercato. www.zuiki.it  facebook

Non solo il lusso della tradizione ma la ricerca di un'innovazione che fa tendenza. Dellera Pellicce guarda avanti e unisce la sua storia di icona dell'eccellenza artigianale made in Italy agli ultimi dettami della moda, cogliendo spunti dalle nuove generazioni per creare capi in pelliccia pratici, da indossare tutti i giorni per impreziosire i look più casual, più chic. Un elegantissimo ritorno al futuro in una collezione di modelli dal taglio corto, disegnati per accompagnare la "consumata" jeansmania delavè e il gettonato stile informale nella nuova dimensione del luxury streetstyle. Dalla felpa alla giacca, al bomber, al giubbotto, sfilano lapin, murmansky, visone, rex, chinchilla, accostati a pelle e montone dalle tinte più classiche a quelle più esclusive dell'inverno duemilasedici. Blu, grigio, nero, porpora, testa di moro, tortora, petrolio, bianco e tante altre varianti per un reinterpretazione della pelliccia tra fascino e carattere. Era il 1885 quando, nel cuore della città di Pavia, la pellicceria Dellera prendeva vita dalla fortunata intuizione di Mattia e Carlo Lanzani Dellera. Un fil rouge che lega, tra le pagine della sua centenaria storia, i frammenti di un racconto lungo 127 anni. Una trama scritta da quattro distinte generazioni che hanno segnato un percorso e creato una tradizione, dal pastrano di pelliccia brevettato per i soldati italiani destinati al fronte russo all’esclusiva mantella di zibellino indossata da Liz Taylor, dalla democratizzazione della pelliccia durante gli anni del boom economico in Italia all’inedita collezione realizzata con Enrico Coveri. Suggestioni, ricordi, ispirazioni e innovazioni che si rincorrono e si alternano negli anni, che si adattano alla mutevolezza dei tempi e dei gusti, dando vita a creazioni che parlano un linguaggio moderno intriso della ricca essenza della tradizione. Le redini della storica Azienda di famiglia sono ora custodite nelle mani di Andrea e Gigliola che, reinterpretando le classiche e sobrie atmosfere della Boutique, propongono accanto ai capi iconici, presenti nei punti vendita di Milano e Pavia, una collezione innovativa, immersa nel presente, pronta ad assecondare le esigenze dei cambiamenti attingendo dall’esperienza del passato. www.dellera.com  facebook

Pratiche, caldissime e trendy: sono le giacche ideate da Spread per questo autunno-inverno; una proposta di diversi modelli, tutti impreziositi con eco-pelliccia che li rende ultrasoft. La pelliccia ecologica nera è ideale per un look urban-chic e funzionale al tempo stesso, grazie al piumino con cappuccio floreale, rimovibile a seconda delle proprie esigenze. La giacca con eco-pelliccia grigia, imbottita con fiocchi di cachemire, permette di variare il proprio look grazie alla sua formula reversibile. Ideale per chi predilige un look sportivo, la cappa è caratterizzata da una leggerissima e calda  imbottitura in piuma d’oca ed è impreziosita dal colletto e dai polsini in eco-pelliccia. www.spreadtheidea.it  facebook

Fai un bozzetto, caricalo sulla piattaforma e vinci un soggiorno a Firenze e gli ingressi a Pitti Immagine Uomo di gennaio 2017. Istituto Secoli di Milano lancia il primo contest internazionale The menswear design contest 2016dedicato alla moda maschile rivolto a studenti e appassionati di moda non professionisti. Basta disegnare un figurino moda inedito ispirato al tema “Ibrido” - ovvero alla contaminazione di generi che sempre di più è presente sulle passerelle negli ultimi anni -  caricarlo sulla piattaforma dedicata e farsi votare. C’è tempo fino al 18 dicembre 2016 per partecipare gratuitamente e avere la possibilità di vincere un soggiorno a Firenze e gli ingressi al Pitti Immagine Uomo di gennaio 2017. www.secoli.com  facebook

Selena Nei, marchio italiano di accessori di lusso, lancia la sua nuova collezione.  Fashion meets  Function, questa è la caratteristica del design ideato dall'architetto Selena Nei  per la sua collezione di borse ed accessori di lusso Influenzata dalle sue due culture, italiana ed americana, la designer ha infatti improntato il proprio marchio sull’innovazione e funzionalità legata allo stile ed al connubio tra una visione estetica contemporanea e la tradizione della vera pelletteria del 100% Made in Italy . Dopo il primo modello di iBag, SLIM, dalle linee essenziali  e dal tocco glam , il marchio lancia i modelli BELLA, MINI, 2T, e le neonate miniME ed Oyster.  Le iBag consentono di utilizzare i propri dispositivi tecnologici con un semplice gesto di apertura senza rimuoverli dalla propria borsa e la miniME, la nuova baby iBag del brand, rispecchia in pieno il trend del momento.  Grazie allo spazio speciale per cellulare con asola per cavo caricabatteria ed auricolari si distingue da ogni altra borsa del suo genere.  La nuova collezione 2016/17 presentata quest’anno anche a Tokyo ed apprezzata da personalità dello spettacolo come Ilary Blasi, è caratterizzata da colori vibranti e dall’uso di pelli preziose per tutti i modelli del marchio, ognuno pensato per soddisfare le esigenze degli amanti dell’innovazione e del  bello.
La BELLA è una borsa elegante, femminile ed accogliente con una cover universale per iPad/tablet che può essere completamente staccata dalla borsa. La cover e la borsa possono essere due elementi a sé stanti ma comunque coordinati nello stile, materiali e colori.
La MINI, un piccolo gioiello fashion e versatile, comoda per il giorno nella shopper diventa un must serale come pochette. Raffinata e compatta,  la MINI è una borsa che consente di portare ed utilizzare il mini iPad/tablet in modo estremamente femminile grazie allo scomparto rimuovibile.
2T (TUTTI) ed OYSTER sono l’alternativa unisex della collezione. Per coloro che amano  un’estetica  rigorosa e minimale danno maggiore risalto alla preziosità dei materiali utilizzati. Provviste di capienti tasche interne, custodia universale rimuovibile per iPad/tablet, e per l’Oyster, spazio sufficiente per il pc possono essere portate a mano, a spalla o a zaino.
Una collezione completa per ogni occasione dalle forme retrò  ma con pattern e colori decisamente fashion, grazie ai design geometrici, al sapore boho-chic  delle frange scamosciate ed all’utilizzo di pelli serigrafate e preziose.  Gli accessori di SELENA NEI rispondo all’ esigenza di coloro che sono  attenti ai trend della moda ed anche alla vera qualità nel design e nella manifattura tradizionale del 100% Made in Italy. www.selenanei.com  facebook

Cresce su fondamenta solide il progetto di OBVIOUS BASIC che mantiene immutato lo spirito e la vitalità urbana dando vita ad una collezione contemporanea ed eclettica all’insegna dello Smart Casual; anche nell’A/I 16/17 sono ancora l’anticonformismo e l’ironia, a fare da padroni in questa nuova proposta invernale creata da Gigi Vavassori.  La nuova collezione è stata battezzata “On the Road” nome che riflette perfettamente il connubio che costituisce la vera essenza del brand : anima artigianale e stile metropolitano. La sua destinazione d’uso è quella dell’uomo contemporaneo con le sue tipiche sfide ed i veloci e continui cambi di contesto.  I volumi si confermano asciutti, i materiali scelti facendo leva sul know how di chi ha creato la collezione, si avvalgono di moderne lavorazioni dei tessuti.  La maglieria, assume consistenze inusuali , la lana/alpaca viene lavorata con maestria fino a regalarci capi dal tatto e dalla finezza inaspettati , lo jacquard dall’estrema finezza viene lavorato a rombi conferendo ai capi una dinamicità e un movimento piacevole all’occhio e al tatto.  Il terzo occhio è sempre aperto sulle tendenze di domani e così vengono proposti bomber con lavorazione vichy in lana jacquard tricolore e maglie in lana/cotone lavorate effetto felpa.  Non mancano le fresche e divertenti T-shirt , cavallo di battaglia del brand, che quest’anno si ispirano a stampe astratte di forte impatto. I principali colori che ritroviamo sono il blu, il verde, optical bianco e nero. Il grigio con tocchi aranciati che donano un riflesso di luce. www.obviousbasic.com  facebook

Un nome buffo, quasi uno scioglilingua che solo a pronunciarlo scappa un sorriso. Il verbo portare indica spostare in altro luogo, prendere con sé durante un viaggio, fare un dono, accompagnare ed indossare. Il progetto è creare oggetti artigianali che possano rispondere a tutti questi requisiti grazie al connubio tra etica ed estetica. Per le borse e gli accessori, vengono utilizzati tessuti dismessi o "fine pezza" mandati in pensione troppo presto che hanno ancora molto da raccontare. Il concetto di riciclo viene rinforzato dal contenuto sociale: le cuciture finali sono realizzato da un'impresa sociale che lavora per l'inserimento  lavorativo di persone con disagio psichico. La bravissima Antonella dirige il gruppo di produzione dedicato a Portatelovunque. www.portatelovunque.it  facebook

4fashionlook su Facebook   4fashionlook su Instagram